04-03-2007

ATTESA O INTERVNTO

formulo di nuovo la mia domanda sperando di esere più precisa e chiara. A mia madre, 77 anni, due anni fa è stato riscontrato, quasi casualmente durante una eco all'addome, un adenoma surrenale di circa 3 cm. fatte tre risonanze magnetiche a distanza di circa un anno l'una dall'altra confermavano che si trattava di adenoma surrenale destro e che le dimensioni erano invariate. Altri accertamenti: enolasi 12,20 e l'anno dopo 13,27; da altri accertamenti si constatava che l'adenoma non secerne ormoni, gli esami erano negativi. Cosa consigliate? che cosa può significare il valore del marcatore? conviene fare l'intervento per asportare l'adenoma? questo adenoma è o può essere maligno? grazie!
S Zaru
Risposta a cura di:
S Zaru

QUANTO LE E' STATO SUGGERITO E' CORRETTO:IL COMPORTAMENTO PUò ESSERE L'ATTESA E LA SORVEGLIANZA PERIODICA ,COME STA FACENDO,O L'INTERVENTO DI RIMOZIONE. LA CERTEZZA DELLA TIPIZZAZIONE DELLA NATURA DELLA LESIONE PUò VENIRE SONO DAL REPERTO ANATOMOISTOLOGICO DEL PEZZO ASPORTATO. cON LE NUOVE METODICHE DI INTERVENTO IN LAPAROSCOPIA , ELETTIVE PER IL SURRENE,LA PROBLEMATICA PUò ESSERE AFFRONTATA CON MAGGIORE TRANQUILLITà