Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-10-2003

Aborto

Salve sono un ragazzo di 23. La mia ragazza ha un ritardo del ciclo mestruale che solitamente arriva verso il 30 di ogni mese. Giorni fa accusava i tipici dolori che anticipano il ciclo, ma ad oggi ancora niente. Cominciamo a temere l'IPOTESI di una gravidanza visto che utilizziamo il metodo del coito interrotto e siamo terrorizzati. Nel caso la mia ragazza fosse rimasta incinta volevo sapere qual è il metodo abortivo meno Traumatico sia fisicamente che psicologicamente, e soprattutto se può avere effetti negativi in futuro. Inoltre crede sia corretto nasconderlo alle nostre famiglie? Grazie per l'aiuto.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile utente, è opportuno che facciate al più presto un test di gravidanza. Il coito interrotto è un pessimo metodo anticoncezionale. È possibile, infatti, avere fuoriuscita di liquido seminale anche prima dell’orgasmo. Se il test di gravidanza è negativo, pensate ad un metodo più sicuro (la pillola o il preservativo usato ad ogni rapporto e sin dall’inizio). Se il test è positivo rivolgetevi al consultorio o ad un ginecologo al più presto (è possibile interrompere la gravidanza entro i primi 90 giorni). Lì, vi verrà spiegata la modalità dell’interruzione di gravidanza in Italia. Se parlarne o meno con le famiglie è una scelta del tutto personale.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!