28-06-2012

accertamenti e terapie

Buonasera! Sono una ragazza di 24 anni e da quando ne avevo 13 soffro di capillari che mi si rompono facilmente, soprattutto alle gambe. Adesso sono aumentati e sono molto più evidenti, per non dire che in alcuni punti sono reticolati e di color rosso-violaceo; tra l'altro ho la carnagione molto chiara. Da circa 3 anni prendo la "gracial" per curare l'ovaio policistico. Che tipo di terapia dovrei fare? Tempo fa un medico mi ha consigliato il "capillarema", ma l'avevo sospeso dopo circa 10 giorni perché mi era sembrato che me uscivano di più. Questo è un problema estetico che mi crea forti imbarazzi, tanto che arrivo al punto di coprirmi le gambe con il fondotinta! Grazie mille! Cordiali saluti, Carmen
Risposta di:
Dr. Claudio Rosco
Specialista in Anestesia e rianimazione
Risposta

Gentile Signorina/a,  non mi dice nulla di ereditarietà, Ecodoppler e regolarità mestruale oltre ai particolari sul suo ovaio policistico. Per esprimere un giudizio clinico sarebbe necessario vederla, posso dirle che il capillarema è indicato nella fragilità vascolare che si manifesta con facilità agli ematomi ed ecchimosi più che per le teleangectasie da cui lei sembra affetta. Dovendo pensare ad una terapia efficace nel suo caso scarterei la scleroterapia e vedrei di massima più la TRAP. Ripeto comunque che questa è una valutazione sommaria e non un consiglio medico che in un caso come il suo può derivare solo da una visita e esami approfonditi.

La saluto cordialmente

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!