02-12-2003

Attualmente ho 27 anni. 5 o 6 anni fa cominciai ad

Attualmente ho 27 anni. 5 o 6 anni fa cominciai ad avere i primi problemi con il fegato perchè feci delle analisi e uscirono le Transaminasi GPT alte (circa 700); dopo aver fatto Ecografia ed altri esami quali epatiti, ect etc con risultati negativi i valori dopo alcuni mesi si sono normalizzati da soli con l'aiuto anche del medicinale epargrisovit. La situazione è andata bene fino a 2 anni fa quando ho avuto problemi prostatici che mi hanno costretto a prendere molti farmaci con conseguente aumento delle transaminasi che poi, sospesa la cura, sono rientrati da soli. Da allora però non posso prendere più alcun antibiotico perchè le transaminasi mi aumentano subito (valori tipo 96 su un massimo di 65) e poi pian piano sospesa la Terapia mi scendono nuovamente. Le mie domande sono: 1) E' normale l'aumento di transaminasi appena si prende un qualsiasi antibiotico in un soggetto di 27 anni? 2) Ho problemi di colesterolo e trigligeridi alti, può essere legato ad un cattivo funzionamento del fegato? (Ho effettuato questo anno una ecografia di controllo al fegato e mi hanno detto che è completamente ricoperto da grasso... purtroppo mangio in mensa). 3) Questo aumento di transaminasi e cattivo funzionamento del fegato in futuro potrebbe comportarmi la comparsa di malattie oncologiche? 4) Cosa mi consiglia di fare? ci sono dei centri in Italia specializzati per le malattie del fegato? La ringrazio e mi scusi l'eccessiva lunghezza di questo quesito.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le risposte ai suoi quesiti sono: 1) non è normale che le transaminasi aumentino dopo assunzione di antibiotici, 2) i valori elevati di colesterolo e trigliceridi non sono conseguenza di un cattivo funzionamento del fegato, magari il contrario; 3) la comparsa di malattie oncologiche non è in rapporto ad un cattivo funzionamento del fegato, si possono associare alla cirrosi, soprattutto se di origine virale; 4) le consiglio di controllare ogni mese per 6 mesi le transaminasi e po fare una valutazione clinica da uno specialista; 5)In Italia ci sono molti Centri specializzati per le malattie del fegato e conviene recarsi presso quello che è a lei più vicino.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!