23-05-2008

Buongiorno. il mio ragazzo è stato operato al

Buongiorno. Il mio ragazzo è stato operato al cuore per un prolasso al ventricolo e dopo un periodo coi betabloccanti, dall'esame dell'holter gli è stato diagnosticato che ha troppe extrasistole per cui il medico gli ha prescritto pastiglie del farmaco "Cordarone". Leggendo il foglietto illustrativo le controindicazioni e gli effetti collaterali sono molto "gravi". E' così necessario questo farmaco per regolarizzare le extrasistole? Non esistono altri farmaci con meno effetti indesiderati??? Ringrazio anticipatamente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Non ho capito bene il tipo d’intervento,ma se i cardiologi hanno consigliato l’Amiodarone (Cordarone) invece del beta bloccante ci saranno sicuramente dei buoni motivi.In maniera del tutto generica vorrei però tranquillizzarla sugli effetti collaterali del Cordarone.In effetti ne vengono riportati tanti sul foglietto illustrativo.In base alla esperienza penso che il principale consista nella possibilità di creare disturbi tiroidei .Per questo è consigliabile un controllo periodico degli ormoni.Altre due evenienze frequenti sono 1)il deposito corneale del farmaco,che di solito non è significativo e che può essere valutato periodicamente dall’oculista 2)una sensibilizzzazione della pelle ai raggi solari ;così la pelle può diventare più facilmente rossa o abbronzata al sole;a volte è necessario per questo ridurre l’esposizione o tenere un copricapo a falde larghe nei mesi caldi.Esiste poi la possibilità di altri effetti avversi , ma sono rari. Il problema più importante del Cordarone è la sua scarsa maneggevolezza. Questo vuol dire che il farmaco comincia a fare effetto non subito ma dopo un periodo variabile di tempo e la stessa cosa accade alla sospensione.Quando è necessario sospendere il farmaco , eventuali effetti avversi possono continuare a manifestarsi anche parecchio tempo dopo la sospensione.Questo è il maggior limite del Cordarone.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!