Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-10-2006

Buongiorno! sono un ragazzo di 17 anni e

Buongiorno! Sono un ragazzo di 17 anni e all'incirca tre anni fa mi è stata riscontrata una tachicardia ventricolare bifascicolare durante visita medico-sportiva. Ho assunto in questi anni Atenololo 1/4 x 2, poi a metà luglio di quest'anno ho effettuato la cosidetta "ablazione" per risolvere il mio problema. Purtroppo però ho effettuato alcuni giorni fa la visita di controllo post-operazione per avere la certezza della riuscita dell'ablazione, ma così non è stata. La mia tachicardia è ricomparsa esattamente come prima. Ho così ricominciato a prendere Atanololo 1/4 x 2. Avrei una domanda da farLe. Dato che sono di nuovo in lista d'attesa per rifare l'operazione, volevo sapere se l'ablazione è possibile farla sotto anestesia totale, dato che quando lo effettuata tre mesi fa, ero completamente sveglio.
La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
In genere la procedura non viene eseguita in anestesia generale. Può però chiedere agli operatori che venga adottata una sedazione adeguata a farle tollerare meglio l’esame.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!