23-05-2008

Buongiorno, sono un ragazzo di 30 anni e in

Buongiorno, sono un ragazzo di 30 anni e in passato mi sono stati diagnosticati (al pronto soccorso)degli attacchi di ansia nei quali avvertivo improvvisamente torpore e (mi sembra )parestesia alle spalle e poco al torace (soprattutto a dx) con sensazione di soffocamento, ritmo cardiaco veloce, tanta sudorazione, sensazione di blocco sulla bocca dello stomaco e voglia di eruttare di frequente;tutto durava circa 2 minuti ma in quel tempo mi sembrava di morire; tutto poi terminava lasciandomi con spasmi muscolari, sensazione di freddo e come se mi fosse passato sopra un treno. Ho eseguito esami del sangue senza problemi; ECOCARDIO OK tranne un soffio con irrilevante prolasso mitralico; ELETTROCARDIO OK; CICLOERGONOMETRO OK con qualche bev nella fase di recupero(io ho sempre fatto calcio anche a livello agonistico e professionistico) Da quando ho letto però che il prolasso potrebbe dare aritmie e/o extrasistoli ogni tyanto (anche 1 -2 volte al gg)sento 3-4 battiti accelerati..uno un pò piu forte e poi tutto torna nella norma ma quando li sento comincio ad agitarmi ed il cuore parte come un razzo..mi spavento etc etc..mi è stato riscontrato anche gastrite con helicobacter e spesso terminato di mangiare avverto tachicardia con qulache extrasistole (circa 5/10 minuti) Può essere correlata l'extrasistole con la gastrite?o forse è meglio che mi faccia vedere da qualche bravo psicologo in quanto me le autocreo per la paura che mi possa succedere qualcosa?(ho sempre paura di avere chissà cosa..) Grazie per la disponibiltà e scusate per la lunghezza dello scritto
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il quadro è compatibile con la sindrome del prolasso della mitrale. Inoltre la patologia gastrica (gastrite) può innescare cardiopalmo extrasistolico. Stia comunque tranquillo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!