12-05-2008

Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni e da

buongiorno, sono una ragazza di 26 anni e da novembre 2007 ho cominciato a soffrire di ansia e attacchi di panico a causa di un lutto. ho effettuato la visita medico sportiva (per pallavolo) e quindi elettrocardiogramma e eco sotto sforzo e aldilà di pulsazioni veloci non è stata riscontrata nessuna anomalia. effettuo un ecocardiogramma ogni anno (per lo sport) e per un soffio al cuore che ho fin dalla nascita ma che mi hanno detto non è pericoloso. somatizzo molto la mia ansia quindi avverto fitte nella zona del seno sx, alla bocca dello stomaco, piccole fitte al braccio sx e un dolore constante sotto la scapola sx (soprattutto nei moment di tensione maggiore). avverto anche episodi di palpitazioni ma cerco di non pensarci anche se difficile. la mia domanda è: questi sintomi (visti gli esiti negativi degli esami) possono portarmi danni al cuore (infarti o ischemie)? ho paura di morire da un momento all'altro ma mi rendo anche conto che magari sono paure infondate? mi date un consiglio?grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La sintomatologia da Lei riferita, anche alla luce dei tests eseguiti risultati nei limiti, non sembra correlabile con problematiche cardiache Controllerei il dosaggio ematico del TSH per valutare la funzionalità tiroidea. Cordialità
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare