Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-04-2006

Cari dottori, sono un ragazzo di 25 anni. qualche

Cari dottori, sono un ragazzo di 25 anni. Qualche giorno fa ho subito un intervernto di Colecistectomia laparoscopica per calcolosi. Ho letto già altre risposte a domande che affrontavano questo argomento su questo sito, tuttavia volevo chiederVi gentilmente: 1) quali sono le patologie che possono insorgere dopo tale intervento, anche a distanza di anni? 2)L'esame anatomo-patologico della Colecisti asportata comporta l'analisi della composizione chimica dei calcoli? 3)In ogni caso, è possibile da tale esame arrivare a scoprire le cause precise della formazione dei calcoli? Vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Non esistono patologie conseguenti all’intervento di colecistectomia insorte a distanza di anni, in assenza di complicanze operatorie. Solitamente l’esame anatomo-patologico della colecisti asportata comporta anche l’analisi dei calcoli riscontrati al suo interno. La causa della formazione dei calcoli non è sempre ricavabile dall’analisi del pezzo operatorio. A volte è più facimente individuabile in base all’esame clinico.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!