A un uomo di 76 anni,viene diagnosticata dopo i dovuti accertamenti;elettrocardiogramma, Ecocardiogramma, lastre rx torace visita cardiologica richiesti da medico di famiglia a seguito della presenza nel paziente di dispnea, una micardiopatia dilatativa con Stenosi valvola aortica e con un iniziale versamento polmonare risolto sembra dai farmaci diuterici.Il paziente circa 18 mesi fa è stato sottoposto ad intervento per asportazione di cellule tumorali alla Vescica, l'intervento è stato fatto in anestesia totale e dalla cartella clinica non sono risultate anomalie che interessavano il cuoredefinito quindi nella norma.Il paziente non soffre di pressione alta,(120/80) non fuma, non beve alcolici, non ha mai avuto problemi di colesterolo, presentava fino ad oggi uno stato di salute definito " ottimo" Cosa puo' essere successo, cosa fare e quali conseguenze aspettarci.I medici dicono di far stare tranquillo in paziente, ma i familiari che li tranquilizza?aiuto, desidero risposte da chi non mi conosce personalmente e possa non essere influenzato dalla mia preoccupazione di figlia.grazie.