Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-01-2019

Cheilite

Salve .e da una settimana che ho i taglietti all angolo della bocca .cio mi e venuto anche l'anno scorso .le cereme non mi fanno nulla .il mio medico curante che adesso e andato in pensione mi aveva dato delle pillole che non ricordo il nome . Mi potete aiutare
Risposta di:
Dr. Edoardo Bernkopf
Specialista in Odontostomatologia
Risposta
Gentile Paziente, probabilmente si tratta di Cheiulite Angolare. Poichè il suo problema permane nonostante le cure del caso, e si ripropone, varrebbe forse la pena di prendere in considerazione una possibile causa predisponente spesso misconosciuta. Una malocclusione dentaria, se presenta una anche lieve deviazione, può a volte provocare un atteggiamento asimmetrico di guance e labbra: queste ultime, in particolare, possono non combaciare perfettamente, e da un angolo della bocca può fuoriuscire un impercettibile gemizio di saliva, che va a irritare cronicamente la plica cutanea. Lo stesso problema, può verificarsi bilateralmente nei casi di morso profondo. Quest’ultimo quadro, può essere accentuato e tipico nei portatori di protesi totale (dentiera), o di protesi scheletrate rimovibili, quando l’abrasione o il riassorbimento delle creste ossee alveolari abbiano causato la diminuzione della "dimensione verticale" (l’abbassamento della masticazione), a maggior ragione se il paziente la notte non le porta. Può essere legato alla perdita o all'abrasione dei denti naturali o essere un quadro di malocclusione in un bambino o in una persona giovane, come forse è il suo caso. Per questo le suggerirei di consultare anche un dentista-gnatologo, perchè non credo possa essere efficace la terapia farmacologica. Nel mio sito internet (trova il link nel mio profilo o digitando il mio cognome su Google) fra le "patologie trattate" trova altre notizie su questo argomento e report di casi trattati con successo. Cordiali saluti ed auguri.
TAG: Neurologia | Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!