26-01-2006

Diminuzione

Mio padre, 80 anni, è affetto da Coronaropatia bivasale critica ed ha sempre avuto le pulsazioni tra 54 e 58. Da alcuni giorni però ha le pulsazioni a 48/49 al minuto. Che vuol dire ciò? Cosa può comportare? Mi dia una risposta al più pesto. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
E’ opportuno valutare con il suo cardiologo se la diminuizione della frequenza cardiaca possa essere messa in relazione alla terapia che suo padre assume, essendo un cardiopatico, oppure ad una malattia del nodo del seno , evenienza frequente nei soggetti anziani.