02-02-2018

Dolore alla schiena

A seguito di vari problemi mi sono sottoposta a rmn della colonna in due sezioni, vi riporto il referto per sapere cosa ne pensate.

RMN RACHIDE CERVICALE regolare morfologia ed intensita di segnale del cono midollare alll'esame di base.

Il cono midollare si presenta in sede.Canale rachideo nei limiti.Dischi interposti lievemente disidratati nel tratto rachideo compreso tra C2 e C5.

Lieve distensione fluida delle tasche radicolari C7 eD1.

Non si evidenziano immagini di ernie discali espulse intranali e intraforaminali.Non si rilevano alterazioni intensitometriche delle strutture meningo neurali.Mantenuta la morfologia e l'intensità di segnale dei metameri cervicali.

Ridotta la lordosi cervicale tendenzialmente invertita con fulcro in C5-C6. RMN RACHIDE LOMBARE regolare morfologia ed intensità di segnale del cono midollare all'esame di base. Il cono midollare si presenta in sede.

Canale rachideo ampio. In L4-L5 protrusione discale circonferenziole armonica che determina minima impronta sul profilo ventrale delle radici L4. Restanti dischi in sede.non si rilevano alterazioni intersitometriche in corrispondenza delle strutture meringoneurali.

Mantenuto allineamento e la morfologia del segnale dei metameri lombari.

Grazie

Risposta di:
Dr. Alessandro Lauro
Specialista in Medicina fisica e riabilitativa
Risposta

Buonasera,

la sola lettura di un referto non è sufficiente in un processo diagnostico. L

a invito dunque a consultare uno specialista fisiatra/ortopedico il quale, insieme ai dati anamnestici e all' esame obiettivo, riuscira' a trovare il percorso diagnostico e terapeutico idoneo.

Saluti

TAG: Adulti | Anziani | Esami | Giovani | Medicina fisica e riabilitativa | Ortopedia e traumatologia | Ossa | Radiodiagnostica | Schiena | Sistema Muscolo-Scheletrico