02-04-2008

egregio dottore, ho 41 anni sono fo avuto una

Egregio Dottore, ho 41 anni sono fo avuto una clecistectomia in laparoscopia: l'intervento è andato bene. Consideri che avevo una colecisti idropica con un calcolo e flogosi aderenziale. A due mesi dall'intervento accuso la seguente sintomatologia: difficoltà digestive flatulenza male odorante non giustificata dalla dieta alimentare (tutto ancora bollito nulla cibi "proibiti")e meteorismo; presenza frequente di dolori alle costole destre con risentimento alla scapola, talvolta il dolore si sposta a sinistra- Fino al mese scorso assumevo deursil rr mite la sera. Da una settimana assumo, dopo visita gastroenterlogica,poichè il chirururgo ritiene al controllo che chirugicamente non vi sono stati problemi, domperidone 2o mg, carbone e argilla, fermenti lattici- la situazione è stazionaria Ho il timore di questi dolori alternanti, poichè pur non essendo medico penso a qualche residuo alle vie bilire o coledeco. Puoì darmi delucidazioi in merito, e anche per la dieta?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ molto probabile che i disturbi che avverte siano una conseguenza dell’intervento che non raramente comporta tali tipi di problemi. Solitamente entro 6-12 mesi scompaiono.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!