30-04-2008

endometriosi?

Salve, vi pongo il mio problema. Ho preso la pillola per ben sette anni per contenere una preoccupante ipermenorrea. Ho smesso di prenderla sette mesi fa e da allora, oltre al solito problema ho dolori fortissimi nel periodo di ovulazione e durante il ciclo. Il ginecologo mi ha diagnosticato endometriosi e ciste ovarica di circa 3 cm. Mi chiedo: si può fare questa diagnosi con solo un'ecografia? Che cosa devo fare adesso? E' vero che difficilmente potrò avere gravidanze (considerata anche l'età-39)? Grazie.
Dr. Giovanni Cavallo
Risposta di:
Dr. Giovanni Cavallo
Risposta
La presenza di una cisti ovarica di 3 cm di per sè non è indicativa della natura della cisti. La sintomatologia dolorosa riferita durante il ciclo che prima non era presente potrebbe essere riferita alla presenza di endometriosi, ma potrebbe essere legata anche ad altri fattori come la retroversione uterina. La diagnosi di endometriosi può essere accertata e confermata solo con un esame istologico effettuato su biopsia o sulla parete cistica qualora dovessere necessario un intervento chirurgico laparoscopico. Consiglio di effettuare una nuova ecografia pelvica transvaginale subito dopo il flusso mestruale perchè molte cisti funzionali scompaiono spontaneamente. Si affretti ad eseguire esami per la sua fertilità perchè sicuramente l'età influisce negativamente, ma bisogna escludere altri fattori come la presenza di cicli anovulatori, l'ostruzione tubarica, le alterazioni morfologiche uterine.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Oncologia | Organi Sessuali | Prevenzione | Salute femminile | Tumori