19-10-2012

esame tipicamente negativo

CARO DOTTORE VORREI CHE MI INTERPRETASSE QUESTO RISULTATO GRAZIE L' ESAME RM ESEGUITO NELLE SEZIONI ASSIALI, SAGITTALI E CORONALI (TECNICA FSEOPT,FRFSE E FLAIR )NELLE SEQUENZE PESATE IN T1 T2 DP, HA EVIDENZIATO ALCUNE PUNTIFORMI ED ASPECIFICHE AREE DI GLIOSI, AI LIMITI DEL' APPREZABBILITA' PER DIMENSIONE, IN SEDE FRONTALE E IN PROSSIMITA' DEI CENTRI SEMIOVALI. SISTEMA VENTRICOLARE IN ASSE NORMALE PER MORFOLOGIA E GRANDEZZARM CERVICALEL' ESAME RM ESEGUITO NELLE SEZIONI ASSIALI, SAGITTALI E CORONALI (TECNICA FSEOPT,FRFSE E FLAIR )NELLE SEQUENZE PESATE IN T1 T2, HA MOSTRATO SCOMPARSA DELLA FISIOLOGIA LORDOSI . FENOMENI UNCO E SPONDILOARTROSI DEL TRATTO INFERIORE.EVENTI DISIDRATATIVI SU BASE DEGENERATIVA DEI DISCHI INTERVERTREBALI. TRA C5-C6 E IN GRADO MINORE C6-C7 LIEVI PROTUSIONI DISCARTROSICHE A SEDE MEDIANA PARAMEDIANA.NORMALE SEGNALE DEL PARENCHIMA MIDOLLAREPREMETTO CHE QUESTO è STATO PRESCRITTO DALL OTORINO A CAUSA DI RONZI E VERTIGINI DALL ORECCHIO.... GRAZIE ASPETTO LA SUA RISPOSTA
Risposta

Come ho avuto recentemente modo di argomentare (vedi qualche risposta fa), le RM si rivelano spesso più un problema che una soluzione. La descrizione del suo referto dipinge una condizione di una tipica donna sulla 40ina un pò stressata dalla vita moderna (probabilmente impiegata o casalinga) con una storia di cefalee aspeficiche e sensibili all'uso dei comuni cachets. I ronzii e le vertigini sono materia dell'otorinolaringoiatra. Ora, due sono le cose: o il collega ha già fatto una sua buona diagnosi ma ha  voluto escludere altre patologie (che lei non ha), oppure non ha saputo fare la diagnosi e le ha fatto fare un esame inutile per perdere tempo e soldi (i suoi e quelli della comunità).

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia