09-01-2004

Esami regolari

Salve caro dottore... ho effettuato 2 volte tutti gli esami del Sangue per verificare la presenza di malattie infettive (hiv-sifilide-epatite b-c-gonorrea e tutte le altre che esistono) e tutti gli esami hanno avuto esito negativo. sapendo che il periodo finestra è assolutamente da scartare e avendo svolto d'accordo con il mio medico di base tutti questi esami è possibile che qualche esito non sia regolare? volevo poi chiederle un'altra cosa: dagli esami il citomegalovirus è risultato positivo ma il mio dottore ha affermato che non serve cura nel mio caso e di non preoccuparmi. Posso stare tranquillo? Il mio unico pensiero deriva dal fatto che leggendo in una rivista i sintomi della Sifilide mi sono accorto che taluni li avevo avvertiti qualche tempo fa... è possibile che io sia contagiato ma che dagli esami non risulti questa cosa? La Sifilide è sempre curabile? Grazie davvero tanto... i miei più distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ impossibile per me dirle se gli esiti degli esami che lei ha fatto sono regolari! E’ vero che in teoria esiste la possibilità di errori da parte dei laboratori di analisi, ma se questo si sia verificato nel suo caso non lo posso proprio sapere! Per quanto riguarda il CMV, se gli anticorpi di classe IgG sono positivi e quelli di classe IgM sono negativi vuol dire che si tratta di una infezione pregressa, e come tale non è necessario alcun trattamento. Se gli esami per la sifilide sono risultati negativi per ben due volte, ritengo che non abbia nulla di cui preoccuparsi!
TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!