05-04-2006

In un paziente di anni 20 affetto da morbo di

In un paziente di anni 20 affetto da Morbo di Still e Portatore di HBSAG (Transaminasi nella norma, HBVDna 4750 copie), nell'intraprendere il trattamento immunosoppressivo va somministrata la lamivudina? Ci sono esperienze in merito o delle linee guida? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Il trattamento immunosoppressivo ha elevate probabilità di determinare una attivazione della replica virale HBV, pertanto, sebbene non esistano linee guida in merito, riteniamo che possa prendersi in considerazione il trattamento con lamivudina. Tuttavia la decisione clinica impone la valutazione di numerosi altri fattori, quali, l’età del paziente, l’entità del danno epatico (grading e staging della biopsia epatica), eventuali altre patologie concomitanti.