10-12-2003

Interferone e ribavirina

Da circa tre mesi son risultato positivo all'HCV test. Dopo visite ed analisi del Sangue successive le Transaminasi risultano ancora alterate. Specificando che le GOT e le GammaGT risultano pienamente nella norma da un anno a questa parte (periodo in cui ho iniziato a fare le analisi del sangue) mentre le GPT sono leggermente alterate 53 su 40, e che dall'ecografia epatica non si evidenzia nessuna lesione, devo preoccuparmi oltre misura, se HCV Viral LOAD è intorno ai 30 milioni di copie? Posso curarmi?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’alterazione della GPT, anche se lieve, in presenza di positività del test per HCV-RNA positivo, merita di essere presa in seria considerazione. Infatti noi oggi disponiamo di cure efficaci, notevolmente migliorate rispetto a pochi anni fa. Gli interferoni pegilati associati alla ribavirina offrono percentuali di successo di circa 80% in condizioni favorevoli (genotipo diverso da 1, giovane età, bassa carica virale). Quindi le consiglierei di effettuare la ricerca del genotipo di HCV ed una successiva valutazione della opportunità di effettuare una biopsia epatica in funzione di un trattamento farmacololgica di cui può giovarsi, con discrete possibilità di guarigione.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!