Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-04-2018

Le apnee notturne possono causare un arresto cardiaco?

Buonasera,di recente mia madre di 86 anni è deceduta nel sonno ,il medico legale ha ipotizzato che l'arresto cardiaco potrebbe essere stato causato da una apnea. Premetto che gli ultimi tre GG non stava bene aveva nausea cefalea pressione alta170 subito regolarizzata dal medico curante,insomma nulla faceva presagire il peggio. Gli ultimi mesi soffriva di insonnia e spesso aveva sonnolenza durante il giorno. Vorrei sapere se quello che ha ipotizzato il medico legale potrebbe essere realmente la causa del decesso oppure quei tre ultimi GG che stava male nascondevano qualcosa di più insidioso.Grazie Cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

L'ipotesi formulata è un'ipotesi. Anche qualora il cadavere di sua madre fosse stato sottoposto ad esame autoptico, non è detto che il medico legale possa risalire alla causa del decesso. L'età avanzata e probabilmente patologie diverse (che lei non mi riferisce) presenti, tipo cardiopatie, diabete, ecc potrebbero essere la causa iniziale che ha portato al decesso. Ma sono tutte ipotesi. Sua madre ha vissuto una vita lunga, spero felice, ed è deceduta nel modo che tutti si augurano per se stessi, passando dal sonno alla morte. Le faccio tutte le mie più sentite condoglianze e cordiali saluti.

TAG: Anziani | Apparato Respiratorio | Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!