Mi è stata diagnosticata una tiroidite di hashimoto e la sindrome dell'ovaio policistico a 17 anni. La tesi per l'ovaio policistico era prevalentemente clinica perchè l'ecografia non aveva mostrato nulla, non ho fatto nemmeno esami per sapere i miei livelli ormonali. Poichè ero in sovrappeso, con l'acne e mestruazioni irregolari (ogni 20 giorni) mi... Leggi di più è stata prescritta la pillola in associazione ad un diuretico (da prendere per credo un mese, non ricordo).In sei mesi ho perso 10 chili e sono tornata dall'endocrinologo che mi ha detto che andava bene quello che avevo fatto. Da quel momento l'endocrinologo non mi ha più detto di tornare a farmi visitare. Ora ho quasi 24 anni, tendo sempre al sovrappeso e l'altro giorno mi sono ritrovata con il colesterolo e i trigliceridi alle stelle, entrambi a 273.Io voglio smettere di prendere la pillola perchè io miei livelli di colesterolo si abbassano solo se faccio molta attività fisica (3 volte a settimana) e rimangono poco sotto il limite. Sono una persona parecchio impegnata e non ho sempre il tempo e le energie per fare tanta attività fisica. In tutto questo la tiroide è un po' rallentata ma dentro i valori standard (TSH 3.01). Ho già chiesto al medico di base se posso smettere di prendere la pillola ma lui dice di sentire l'endocrinologo. Con questo quadro clinico a parte andare da un dietologo cosa che voglio fare vista la dislipidemia. E' possibile che la mia sindrome dell'ovaio policistico sia da curare solo con la pillola? esistono altre soluzioni?grazie a chi mi risponderà