Carissimo Dottore/Dottoressa,Da alcuni mesi a questa parte mi capita spesso di subire attacchi che io reputerei di panico (la mia dottoressa non ha saputo "diagnosticare" il mio problema) e forte stato di ansia, soprattutto quando mi trovo in due situazioni: con l'assunzione, anche minima (meno di un bicchiere) di alcolici e nei casi in cui le mie... Leggi di più affettività (soprattutto il mio fidanzato) non mi dedicano abbastanza tempo ed attenzioni. Ho 21 anni e sono sempre stata molto introversa, non ho mai avuto particolari problemi a stare a contatto con le persone, ma ultimamente non riesco a lasciarmi andare e a vivere le situazioni di vita con le altre persone, anche amiche, con serenità. Sul lavoro questa sensazione di ansia si assopisce, nonostante io lavori a stretto contatto con la clientela.Da cosa può derivare questo problema? Quali consigli mi può dare almeno per attenuare queste sensazioni?La ringrazio anticipatamente.