Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-12-2012

necessità di intervento

Gentili dottoriVolevo chiedere un consiglio per quanto riguarda una situazione che non capisco se abbiano un nesso con un altra,mi spiegoIn età preadolescenziale sono stata seguita da una psicologa perché la mia famiglia mi vedeva fare dei disegni "catastrofici"Dopo pochi anni ho cominciato a soffrire di fobie quali il vomito che attualmente mi porta ad avere un igiene alimentare ossessivo e maniacale e a soffrire piu attacchi di panico del solito che ora non mi fanno uscire piu di casa e si e instaurato uno stato depressivo e svariati sintomi che prima non accusavo ovvero:somatizzazioni viscerali, insonnia e ipersonnia,crisi di rabbia e pianto immotivate, disinteresse, e incapacità a lavorare,difficoltà di parolaAttualmente sono seguita da una psicologa di consultorio famigliare e assumo levopraid e tranquiritiMi e stato spesso consigliato di contattare un neurologo o uno psichiatraMi consigliate di proseguire con la psicologa o di fare una visita psichiatrica piu approfondita?La situazione dopo un mese non miglioragrazie
Risposta

Gentile utente,

  in considerazione di quanto lei riferisce nella sua lettera,e cioè che la sua situazione non si sta sbloccando con la terapia in atto,penso sia importante sentire anche il parere di uno Psichiatra.La visita specialistica potrà fornirle una diagnosi precisa dei suoi disturbi,e conseguentemente anche una terapia più incisiva.Sarà cosi più probabile un alleviamento dello stato di sofferenza psichica che connota la sua situazione attuale.

   Cordiali saluti

Piergiorgio Biondani.

TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!