31-07-2012

necessitàdi attesa

SALVE SIGNORI VORREI CHE RISPONDESTE GENTILMENTE ALLE MIE DOMANDE,QUINDI PIU DI UNA.0-SOFFRO DI FOBIA SOCIALE DATO CHE A VEDERE QUALSIASI PERSONA ANCHE DA LONTANISSIMO CHE NON CONOSCO BENISSIMO E CHE MI ACCETTA MI IRRIGIDISCO E CAMMINO A FATICA COME UN BURATTINO ROTTO E INCIAMPO E MI COMPORTO DA STUPIDO E CERCO DI FUGGIRE,1HO PREZO ZOLOFT 45 GG 50 1 AL DI +20 GG 100 1 AL DI VOLEVO SAPERE DATO CHE NN MI FA NULLA NE BENE NE MALE QUANTO TEMPO DEVO ASPETTARE PER PRENDERE UN'ALTRO PSICOFARMACO?TIPO PROZAC?2 PUO' DARSI CHE ZOLOFT NN MI ABBIA FATTO NULLA PERCHE PUO ESSERE SUBENTRATA LA SINDROME SEROTONINERGICA O COME SI DICE DATO CHE PER MESI E ALL INIZIO DELLA TERAPIA ASSUMEVO RODIOLA ROSEA?3DATO CHE ZOLOFT NN MI FA NULA NULLA SE LO SOSPENDO DI BOTTO PUO DARMI FASTIDI?4 CONOSCETE UN FARMACO MIGLIORE DEL PROZAC PER EFFETTO DISINIBITORIO?
Risposta

Gentile utente,

   generalmente i farmaci ssri,una volta raggiunta la dose ottimale,impiegano dalle quattro alle sei settimane per manifestare il loro effetto terapeutico.Qualora non vedesse i risultati attesi,prima di cambiare farmaco.penso sia opportuno che lei si consulti con il suo Psichiatra curante,che,ben conoscendolo.sarà in grado di effettuare le valutazioni del caso e,se necessario,indirizzarlo su una nuova via terapeutica.

  Per quanto riguarda eventuali interazioni con la Rodiolòa rosea,non penso che possano aver ridotto l'efficacia del farmaco da lei assunto.

    Cordiali saluti

Piergiorgio Biondani

TAG: Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale