03-10-2012

nodulo ingrandito

GENTILE DOTTORE DESIDERO FARVI UNA DOMANDA CIRCA 9 MESI FA MI SONO ACCORTA CHE NN RIUSCIVO A DEGLUTIRE BENE ESONO ANDATA DAL MIO MEDICO DI FIDUCIA IL QUALE MI A CONSIGLIATO DI FARE UN RX CON MEZZO DI CONTRASTO DOVE O SCOPERTO CHE O L ESOFAGO DEVIATO DOPO VARI ESAMI QUALE RMG CON MEZZO DI CONTRASTO IL RISULTATO E STATO NULLO ALLORA ABBIAMO DECISO DI FARE UN ECOGRAFIA TIROIDEA DOVE MI ANNO RISCONTRATO UN NODULO DI21X11 MM CON VASCOLARIZZAZIONE PERINODULAREAL COLOR DOPPLER POI O FATTO GLI ESAMI PRESCRITTI DAL ENDOCRINOLOGA I QUQLI SONO USCITI NELLA NORMA MAIO DA STUPIDA NN SONO ANDATA A MOSTARGIELI O ABBADONATO TUTTO POI L ALTRO GIORNO ANDANDO AFARE UN ECOGRAFIA A MIO FIGLIO DECISI A FARNE UN ALTRA EIL NODULO ERA DI3.6 MM CONALCUNILINFONODIOVALARI DI23MM COSA NE PENSA.
Risposta di:
Dr. Andrea Del Buono
Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta

Gentile Signora è opportuno eseguire agoaspirato del nodulo e poi si rivolga ad uno specialista per la scelta terapeutica.

Cordiali saluti

TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni