Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-07-2013

Perplessità tiroidea

Salve Dottore, ho 29 anni e sto attraversando un periodo molto stressante e ansioso e non so se dare la colpa del malessere che sento a questo mio stato d'animo. Due mesi fa mi sono accorta di un linfonodo ingrossato all'inizio del collo, il mio medico di famiglia mi ha prescritto un ecografia dove non è stato riscontrato niente, mi sono curata infatti con prodotti naturali. Nelle ultime settimane sento un fastidio continuo alla tiroide, come se qualcuno mi stringesse forte il collo da farmi mancare l'aria, questo è associato ad una forte tachicardia e al bruciore di stomaco. Toccandomi il collo sento dei noduli mobili. Mi sono sottoposta ad una visita specialistica e ho fatto una nuova ecografia, la risposta è stata che la mia tiroide è piu' grande della norma, che i noduli che io sento sono delle ghiandole la cui grandezza è regolare, che le mie condizioni fisiche sono buone e che è solo stress. Sento il collo davvero molto teso e sento dolore anche nei movimenti piu' banali. Quali problemi puo' portarmi il fatto che la mia tiroide sia piu' grande della norma? E' per questo motivo che sento dolore? Quand'è il caso di preoccuparmi veramente? La ringrazio anticipatamene e la saluto cordialmente.
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta

 Gentile paziente, le consiglio di sottoporsi ad una visita endocrinologica specialistica, magari da un tireologo, che saprà valutare l'iperplasia tiroidea in un'ottica complessiva sia i sintomi sia dei reperti eco grafici e laboratoristi (eventuale tiroidite) considerando anche lo stress e la sintomatologia che riferisce potrebbe trattasi di un fenomeno infiammatorio tiroideo reattivo alla situazione ambientale.

TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!