15-05-2008

Probabile stato ansioso

Buongiorno.Sono una ragazza un po' ansiosa (in cura con xanax a dosi leggere) e tachicardica. Ho inoltre scoperto di avere une lieve ipertensione arteriosa e da pochissimo in cura (quando la pressione è alta) con una pastiglia a dosi leggere (captopril 25 mg). Scrivo per avere un parere riguardante un ecocardiogramma che ho fatto. diametro radice aortica 3,16 cm. diametro atrio sinistro 3,1 cm. spessore del setto in diastole 0,89 cm. spessore setto in sistole 1,31 cm. apertura semilunari 1,85 cm. spessore parete posteriore in diastole 0.83 cm e in sistole 1,43. diametro telediastolico 4.23 cm e telesistolico 2,50 cm. area funzionale mitralica 2 cm. area valvolare aortica 2 cm. Mitrale E/A
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Partiamo dalle certezze e cioè dall’ecocardiogramma che non indica alterazioni di rilievo nella forma e nel funzionamento del cuore. La tachicardia e l’ipertensione possono benissimo essere conseguenza dell’ansia, ma è opportuno fare due accertamenti: gli ormoni tiroidei (un esame del sangue), per escludere una patologia organica della ghiandola tiroidea, i cui sintomi possono essere gli stessi, ed un monitoraggio delle 24 ore della pressione arteriosa; se questo dimostrasse valori normali, la Sua sarebbe una ipertensione “da camice bianco”, che non richiederebbe nemmeno la blanda ed episodica terapia riferita (se viceversa i valori dovessero essere patologici, sarebbe necessaria una terapia più incisiva e continua). Per quanto riguarda il rischio di un infarto, tenga presente che questo evento, alla Sua età, a meno che Lei faccia uso di contraccettivi orali e fumi o che faccia uso di cocaina, ha più o meno le stesse probabilità di essere uccisi da un vaso di fiori caduto da un balcone. Certo, le probabilità non sono zero, ma cosa farebbe, non uscirebbe più di casa? Un minimo rischio fa parte della vita, ma Lei, con le sue paure immotivate, si sta uccidendo ogni giorno. I disturbi trafittivi che lamenta non sono affatto preoccupanti. Infine, una attività fisica sarebbe non sconsigliata ma opportuna per vari motivi: la farebbe dimagrire, ridurrebbe i valori pressori se elevati, e soprattutto potrebbe metterla di buon umore.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!