25-11-2003

Ringrazio per la risposta, ma non mi è stato

Ringrazio per la risposta, ma non mi è stato specificato quali medicinali possono scatenare nuovamente l'Epatite e/o quali situazioni e se ora posso ritenermi vaccinato. Grazie
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Come già detto, molti sono i farmaci che possono avere effetto lesivo nei confronti del fegato. Essi possono agire con svariati meccanismi, determinando steatosi epatica (meccanismo tossico: amiodarone, anti-blastici, corticosteroidi, diazepam, estroprogestinici, metotrxato, tetracicline, warfarin); epatite acuta simil-virale (meccanismo tossico: aflatossine, alitano, cloroformio, furosemide, griseofulvina, isoniazide, muscarinici, paracetamolo, tetracicline. Meccanismo di sensibilizzazione: aloperidolo, amitriptilina, androgeni, carbamazepina, chetoprofene, cotrimossazolo, diazepam, difenilidantoina, disulfiram, eritromicina, estroprogestinici, ibuprofene, imipramina, indometacina, naprossene, nitrofurantoina, papaverina, PAS, penicillina, propossifene, ranitidina, rifampicina, sulfoniluree, sulindac) epatite acuta col estatica (meccanismo di sensibilizzazione: acido acetil salicilico, alfa-metil-dopa, allopurinolo, alitano, anti-MAO, chetoconazolo, cimetidina, clofibrato, cloramfenicolo, difenilidantoina, eritromicina, fenilbutazone, isoniazide, procainamide, sulfamidici, tetracicline, valproato di sodio). Come vede sono assai numerosi i farmaci possibilmente coinvolti in tossicità epatica tali da sviluppare una epatite.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!