21-03-2008

Salve dottore. ho 19 anni e da un anno o più ho

salve dottore. Ho 19 anni e da un anno o più ho scoperto di avere delle transaminasi alte. Da poco ho fatto ulteriori accertamenti quali ANA,ASMA ecc...ecografia al fegato il quale ce l'ho un bel pò ingrassato,e ho fatto vedere il tutto da un epatologo, mi ha detto di ripetere ASMA per essere certo, forse si tratta di epatite autoimmune?lui dice che potrebbe essere...volevo sapere se questa è una vera e propria malattia, e se in casi estremi c'è pericolo di morte o se rimane una malattia per tutta la vita...perchè sa a quest'età si hanno tanti progetti....non voglio essere pessimista ma meglio saperle prima le cose visto che, non me ne vergogno a dirlo, sono ignorante in materia. Spero di leggere una risposta che mi tranquillizzi un pò perchè sono in panico. la ringrazio.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’epatitte cronica autoimmune è una malattia che deve essere diagnosticata precocemente e controllata assiduamente. Non vi è pericolo nell’immediato ma si tratta di una forma patologica che (lentamente) può evolvere verso la cirrosi epatica e le sue complicazioni. Esiste tuttavia una idonea terapia (cortisone) che può efficacemente tenerla a bada ed evitarne la progressione.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!