15-04-2008

Salve, mio padre 53 anni, a 43 il primo intervento

Salve, mio padre 53 anni, a 43 il primo intervento con 4 by-pass, due anni fa il primo impianto di 2 stant, la scorsa estate stesso intervento, domani fa una nuova coronografia in quanto la prova da sforzo è risultata positiva. La mia domanda è: quanti stant è possibile mettere all'interno delle coronarie o dei by pass? e poi nonostante si imbottisca di pastiglie per diminuire il colesterolo comè possibile che le vene si occludano in tempi cosi brevi? qui parliamo di mesi dall'ultimo intervento............ Ringrazio anticipatamente per la disponibilità e porgo distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Difficile darle una risposta concreta, Il numero di stent che si può mettere dipende da diverse condizioni anatomiche dei vasi che vanno valutate individualmente alla coronarografia. Per quanto riguarda il progressivo peggioramento della coronaropatia è da ricordare che i fattori di rischio che la determinano sono numerosi: oltre al colesterolo, l’eventuale presenza di diabete, l’ipertensione, il fumo, la sedentarietà, l’obesità e una predisposizione genetica (famigliarità) difficilmente individuabile. È poi da ricordare che tutti questi fattori agiscono un po’ diversamente in ciascun individuo e la somma dei fattori di rischio eventualmente presente non determina un incremento lineare del rischio, ma di tipo esponenziale. La cosa quindi è molto complessa e non può essere limitata ad un rapporto diretto colesterolo / progressione della coronaropatia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare