Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-04-2006

Salve, sono un pò in ansia per un problema che ha

Salve, sono un pò in ansia per un problema che ha cominciato ad assillarmi circa un anno fa. Al momento sono stato ricoverato in ospedale due volte per una tachicardia sopraventricolare registrate e riconosciute come tali per i quali mi sono stati consigliati gli studi elettrofisiologici e eventualmente l' ablazione. questo problema mi ha reso ansioso e al momento sono in cura per attacchi di panico con eutimil e xanax. Ho smesso di fumare il mio pacchetto di sigarette da circa dieci giorni e sto relativamente meglio. Da tre anni non pratico piu sport che prima facevo a un discreto livello, soffro di gastrite cronica. Cio che mi rende molto ansioso sono le frequenti extrasistoli che a volte raggiungono una frequenza di una ogni 5 minuti e sono sempre fastidiose. Ho fatto decine di ecg, eco, prova sotto sforzo, ma tutto e risultato nella norma, l' aritmologo mi ha detto che le extrasistoli sono normali e che mi devo rassegnare ma nei referti non e mai comparsa una extrasistoli e non ho mai fatto un holter perchè mi e stato sconsigliato dal cardiologo perche scomodo.....Secondo lei e normale avere tante extrasistoli? Grazie per l' attenzione Cleziano.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le extrasistoli isolate solitamente non sono un problema. Però, avendo lei avuto due ricoveri in breve tempo per tachicardie sopraventricolari parossistiche, credo che sia opportuno fare un HOLTER e con il referto di tale esame sottoporsi ad una visita aritmologica di controllo. Se non lo ha fatto recentemente, è anche necessario controllare la funzione tiroidea, tramite un prelievo di sangue.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!