Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-09-2006

Salve sono un ragazzo di 36 anni e da una tac a

Salve sono un ragazzo di 36 anni e da una tac a spirale fatta il 1 aprile 06 mi è stato riscontrata un ectasia della radice aortica 42.24mm con le valvole che funzionano regolarmente e anche tutti gli altri valori nella norma. Preciso a dire che sono stato un pesista agonista essendo iperteso non sapendolo e anche un po in sovrappeso. Ora mi limito a dei circuiti aerobici con pesi ridicoli che mi permettono di mantenere un buon peso e buon controllo pressorio faciendo il tutto in un ora di allenamento giornaliero comprensivo di 20min. di ciclette. la mia domanda è questa visto che anche tre ani fa la dilatazione era di 42.24mm puo essere che sia una conseguensa dell'allenamento pesante passato e della ipertensione? Ho è una cosa ereditaria visto che nell'aprile scorso mio padre e stato operato di aneurisma della aorta ascendente? Posso continare a fare questi circuiti aerobici. La mia pressione ora è 110/70 e non supera mai 125/80. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Anche in considerazione della familiarità è importante sapere se Lei è portatore di valvola aortica bicuspide e quale è la sua costituzione fisica (habitus Marfan?). In queste 2 condizioni può esserci tendenza alla dilatazione progressiva dell’aorta ascendente e pertanto con cadenza semestrale o annuale bisogna controllarne il calibro, in genere mediante ecocardiogramma (che usa ultrasuoni) a differenza della TC spirale (che usa radiazioni ionizzanti). L’attività fisica sostenuta in soggetti costituzionalmente robusti, specie se ipertesi può favorire la dilatazione dell’aorta ascendente. In tutti i casi è bene: a) valutare il calibro dell’aorta “aggiustandolo” per la superficie corporea; b) tenere sotto controllo la pressione; c) allentare sull’attività fisica ed evitare gli sforzi isometrici.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!