Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-05-2013

Sentire un cardiologo

Buongiorno, espongo il mio problema: ho le vene (o vasi) delle tempie e della fronte sporgenti, che lo diventano ancor di più sotto sforzo fisico (corsa in particolare), quando mi piego con la testa in giù e quando fa caldo. E' un problema che ha fatto la sua comparsa quando ero ragazzo, quando ebbi modo di notare allo specchio quelle della fronte che diventavano evidenti sotto sforzo o piegandomi. Negli ultimi tempi, però, hanno fatto la loro comparsa quelle delle tempie che, sono rimaste parzialmente sporgenti (cioè meno sporgenti di quando mi sforzo o piego a testa in giù, ma comunque esteticamente brutte a vedersi). Temo che entrambi i fenomeni possano peggiorare ed essere pericolosi per la mia salute, oltre che antiestetici. Ringrazio anticipatamente i signori medici che vorranno darmi una risposta circa la natura del problema ed una possibile soluzione.
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 E' normale che le vene di capo e collo si dilatino sotto sforzo. 

A riposo e in posizione eretta dovrebbero svuotarsi completamente. 

Puo' darsi che la parete delle Sue vene sia di natura piu' debole. L'unica cosa che si deve escludere e' che vi sia un ostacolo al ritorno venoso al cuore.

Un cardiologo La potra' aiutare.

Cordialmente

dott. Piero Gaglia

TAG: Chirurgia generale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!