07-05-2003

Sintomi residui

Cosa sono i Sintomi residui?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Accanto alla resistenza al trattamento farmacologico si assegna molta importanza ad un altro fattore influente sugli esiti del trattamento: la permanenza di uno o più sintomi residui dopo la remissione dell’episodio di malattia. Più frequentemente residuano i sintomi somatici e l’ansia.
La presenza di questi sintomi residui è associata a più frequenti e ravvicinate ricadute e recidive.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!