Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

23-04-2013

Sono una ragazza di 21 anni, all'età di 18 il mio

Sono una ragazza di 21 anni, all'età di 18 il mio ginecologo mi prescrisse la pillola anticoncezionale per alleviare i miei disturbi di sindrome premestruale.Nei mesi successivi ho iniziato ad avere vari problemi ed è comparsa una venetta varicosa sul polpaccio, dopo un anno di assunzione ho deciso di interromperla.La vena non mi ha mai dato problemi, solo a volte sentivo formicolare le gambe ma per pochi minuti.Da 4-5 giorni ho fastidio proprio nella zona della vena, sento una pesantezza costante, inizia dopo un paio d'ore che sono sveglia e si acutizza se sto seduta un po' di tempo e dopo i pasti, specie la sera.Il mio medico di base mi ha assicurato che la vena non dovrebbe darmi problemi e secondo lui non sarebbe "nata" con l'assunzione di Yaz.Da qualche tempo inoltre alla sera quando sono sul divano in totale relax provo prurito nei talloni.Cosa posso fare?Grazie per l'attenzione
Risposta di:
Dr. Enzo Cacciatore
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare
Risposta

 Gentile Sig.ra, risulta un poco difficile la diretta responsabilità della pillola sulla vena. La cosa migliore da fare è un ECOCOLORDOPPLER venoso per studiare da cosa dipende la Sua vena, cioè se isolata oppure dipendente da una delle Vene principali.

Solo così sarò possibile una diagnosi e quindi una terapia. Nel frattempopuò usare una calza preventiva di 18mm di mercurio e potrebbe assumere terapie locali con creme idonee e per bocca di lebotropi di cui la farmacopea è ricchissima.

Cordialità

E.C.

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!