07-05-2003

Switching

Razionale dello switching.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La sostituzione di un AD, risultato non efficace, con un altro è in genere stabilita in base a:
  • Una diversa azione neurochimica (es. passaggio da un SSRI ad un antidepressivo noradrenergico o ad uno “dual-action”).
  • Una previsione di miglior risposta in uno specifico sottotipo di depressione (es. IMAO>TCA nella depressione atipica).
Un AD può essere sostituito con uno di un’altra classe farmacologica anche per la non sostenibilità, da parte del paziente, degli effetti collaterali prodotti.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!