15-11-2002

Test HIV

Salve dottore,volevo sapere se il test dell' HIV effettuato a 2 mesi di distanza con esito negativo può già risultare un segnale incoraggiante e se sia necessario effettuare altri esami per le altre malattie sessualmente trasmissibili. Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Un test HIV negativo dopo due mesi da un possibile contagio è incoraggiante ma non ancora sufficiente per poter escludere con certezza una eventuale infezione. Per questo occorre che siano passati almeno 4-6 mesi.
Per le altre malattie sessualmente trasmesse dipende! Sicuramente può essere utile controllare anche il virus dell’epatite B, poi dipende dal tipo di contatto a rischio che c’è stato, ed eventualmente eseguire anche il controllo sierologico per la lue.
Vale poi la raccomandazione di farsi controllare subito da un dermatologo in caso dovessero comparire delle lesioni a livello genitale.
TAG: Infezioni | Malattie infettive
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!