Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-11-2003

Transaminasi in salita

SE SI PRENDONO ALTRI FARMACI CONCERNENTI ALTRE PATOLOGIE, COME IL DISIPAL, IL TAVOR, IL CARBOLITIUM 300, IL SERENASE E IL BEROCCA 300, E POI LE PASTIGLIE CHE MI HA DATO IL MEDICO PER RIMETTERE A POSTO IL FEGATO, DI CUI ORA NON RICORDO I NOMI. UNA E' VITAMINA E, UN EPATOPROTETTORE E L'ALTRA NON MI VIENE IN MENTE, MA SICURAMENTE E' ANCHE QUELLA PER RIMETTERE A POSTO IL FEGATO. DALLE ANALISI RISULTANO LE DUE Transaminasi DEL FEGATO UNA: MASSIMA 41 E IO HO 169, UNA MASSIMA 38 E IO HO 90. VORREI SAPERE SE TUTTE QUESTE MEDICINE CHE ASSUMO PER VIA ORALE, SONO COMPATIBILI CON IL SILISAN, DA PRENDERE 2 PASTIGLIE 3 VOLTE AL GIORNO PER 3 GIORNI. DISTINTI SALUTI.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il silisan non è un farmaco pericoloso per il fegato e lo può prendere tranquillamente. Tuttavia i valori aumentati di transaminasi impongono una attenta valutazione sulle cause di danno epatico da vagliare.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!