Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-02-2003

Trapianto

Ho mio padre (68 anni) che soffre da qualche anno di Cirrosi epatica causata presumibilmente ma mai accertata da epatite B. E$ già stato ricoverato tre volte negli ultimi tre anni per Emorragia tramite feci. Da una settimana si trova ricoverato sempre per una emorragia ma questa volta l$emissione è stata anche tramite Vomito. Gli sono state riscontrate delle varici esofagee che stanno trattando con scleroterapia. Sono molto preoccupato anche perchè lamenta un ingrossamento dell$addome non dovuto ad ascite ma ad aria, a detta dei medici. Desidererei sapere a che stadio della malattia si trova mio padre e quali potrebbero essere le conseguenze, il trapianto di fegato potrebbe essere preso in considerazione? Rigrazio anticipatamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
In mancanza di dati di laboratorio (bilirubinemia, albuminemia, tempo di
protrombina, creatininemia) e di dati clinici, non è possibile dare risposte alle sua domande. Per il trapianto di fegato uno dei problemi, ma non è l'unico, è rapprsentato dall'età che, data la scarsità di organi, è un fattore gravemente limitante.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!