16-11-2012

uno richiama l'altro

mia moglie in cura per depressione prende i seguenti farmaci: lamotrigina 150 mg due volte al di, cymbalta 60 mg una volta al di, carbolithium 300 mg due colte al di, laroxyl 10 gocce la sera, delorazepam 2 mg un compressa la sera. dopo inizio cura con litio, a causa di ipotiroidismo, prende anche 100 mg eutiro x al giorno. adesso presenta sintomi di sindrome parkinsoniana, possono essere causati dalle medicine che prende? cosa consigliate di fare?vi ringrazio per la risposta che gentilmente mi darete e vi saluto cordialmente.
Risposta
tra tutti i farmaci assunti nessuno provoca in effetti una sindrome parkinsoniana. Però ho l'impressione che ciascuno di assi sia stato dato per coprire effetti secondari del precedente (stento a trovare una stategia unitaria da parte del terapeuta). Tenga presente che molti segni dell'ipotiroidismo assomigliano al parkinsonismo e che la lamotrigina (che nasce come farmaco antiepilettico) è stato dato per motivi analoghi a quelli per cui è stato dato il litio. Io ricomincerei tutto daccapo. Saluti
TAG: Malattie neurologiche | Neurologia