Dr. Alberto Vannelli

Dr. Alberto Vannelli

Specialista in Chirurgia generale e Oncologia

Medico Ospedaliero
Como (CO) | Vedi mappa
35 Risposte | 1 Articoli |
follower
Specialista in Chirurgia generale
Leggi il curriculum Pubblicazioni e link
Specialista in
Chirurgia generale, Oncologia
Esperto in
Carcinoma epatocellulare, Tumore, Chirurgia, Cancro, Carcinoma gastrico, Carcinoma colorettale
Ultime risposteLeggi tutto
Dove ricevo
Ospedale Valduce
Via Dante 11
031324262
studio laffranchi
via rezzonico 39
22100 - Como (CO)
031303966
clinica san camillo
via mauro macchi, 5
20100 - Milano (MI)
0267502551
ospedale valduce
via dante, 13
22100 - Como (CO)
031324860
Curriculum
Il dott. Alberto Vannelli, nato a Milano il 29/02/1972, dal maggio 2001 al novembre 2011 è stato dirigente medico presso la Fondazione IRCCS Istituto dei Tumori di Milano nel reparto di chirurgia colorettale e dal dicembre 2011 lavora presso l'ospedale Valduce di Como ove dirige l'UOS di chirurgia oncologica. Ha una casistica operatoria di oltre 1000 interventi di chirurgia oncologica maggiore su colon retto e fegato oltre a interventi oncologici sul pancreas stomaco e vie biliari. Istruzione e formazione 1991 Diploma di maturità Classica presso l'Istituto Salesiani S.Ambrogio di Milano. 1997 Laurea con il massimo dei voti presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano discutendo la tesi dal titolo:"Il trapianto di fegato con o senza by-pass veno-venoso: modificazioni emodinamiche, metaboliche e della funzionalità renale". 2003 Specializzazione con il massimo dei voti in chirurgia generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Milano con tesi dal titolo: "Il margine di resezione distale nei tumori del terzo inferiore del retto". Esperienza lavorativa La formazione chirurgica milanese passa attraverso l'Ospedale Maggiore Policlinico, l’ospedale San Paolo, l’ospedale Fatebenefratelli e l’Istituto Nazionale dei Tumori. Durante i 4 anni di attività presso l’Istituto di Chirurgia Sperimentale e dei trapianti del Policlinico, ha partecipato a interventi di trapianto di fegato, intestino e polmone, sia su pazienti adulti che bambini. Inoltre, ha svolto attività di ricerca nell’ambito della chirurgia sperimentale, con particolare interesse al trapianto di intestino sul maiale e a tecniche microchirurgiche di anastomosi vascolare. Successivamente, frequentando gli ospedali San Paolo, prima, e Fatebenefratelli, poi, ha perfezionato le proprie competenze nella gestione chirurgica di pazienti affetti da patologia epatobiliopancreatica e del tratto gastroenterico. Ha acquisito inoltre esperienza nell’approccio chirurgico della patologia endocrina, nella chirurgia ricostruttiva del massiccio facciale e nella chirurgia della calvizie. Ha lavorato dal maggio 2001 all' Istituto dei Tumori di Milano: dopo un iniziale periodo di formazione in chirurgia senologica, avendo anche seguito l'ambulatorio della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Como, ha consolidato la propria competenza in campo oncologico occupandosi di neoplasie del colon e del retto, con particolare interesse alle tecniche conservative nei tumori del retto. Svolge la propria attività dal 2001 presso la Struttura Complessa di Chirurgia Colorettale, diretta dal dott. Ermanno Leo, primo esempio in Italia di struttura dedicata esclusivamente allo studio e alla cura dei tumori del colon-retto. Dal dicembre 2011 lavora come aiuto chirurgo oncologo presso la Struttura Complessa di Chirurgia Generale dell'ospedale Valduce di Como. Partecipa come membro del "Centro di riferimento per lo Studio e la Cura del Carcinoide e dei Tumori Neuroendocrini" (Ce.Ri.Ca.) per il distretto intestinale. Svolge attività di ricerca nell’ambito della prevenzione,la diagnosi precoce e la qualità di vita nei pazienti affetti da tumori del colon-retto. Inoltre, da alcuni anni, si dedica anche allo studio di tematiche economiche in ambito sanitario. Nel settembre 2006 ha conseguito il Master in Formazione manageriale per dirigenti di struttura complessa - area ospedaliera I.Re.F. – Scuola di Direzione in Sanità SDS Milano. Partecipa attivamente a gruppi di lavoro promossi dalla Regione Lombardia, per la modifica delle tariffe dei DRG oncologici e per la verifica di appropriatezza, qualità e costi di prestazioni chirurgiche nei tumori del colon-retto. E’ autore di varie pubblicazioni edite su riviste scientifiche nazionali ed internazionali, e capitoli di libri. E’ membro di: Associazione italiana di economia sanitaria (AIES); Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI) European Society of Medical Oncology (ESMO); European Neuroendocrine Tumor Society (ENETS). Attività didattica e formativa •Nel giugno 97 relazione monografica dal titolo “Modificazioni della flora batterica intestinale nel trapianto sperimentale di intestino” . •Dal dicembre 97 al giugno 99 Sperimentatore protocollo CHI C 304 – preparato simulect - Novartis® Istituto di Chirurgia Sperimentale e dei trapianti di fegato . •Nel Febbraio 2003 Master di chirurgia colorettale presso la Struttura Complessa di Chirurgia Colon-rettale dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. •Nel Settembre 2006 Master in Formazione manageriale per dirigenti di struttura complessa - area ospedaliera I.Re.F. – scuola di direzione in Sanità SDS Milano. •Dal gennaio 2008 è Docente presso il Corso di perfezionamento in Linfologia Oncologica Dell’Università degli Studi di Milano. •Dal gennaio 2010 è medico referente per la patologia oncologica del colon retto per il Credito Artigiano. •Dal maggio 2010 è responsabile del servizio di prevenzione presso la Muta Cesare Pozzo. Premi per l'attività scientifica svolta •09/01 XXV Congresso Nazionale A.I.S.P. Associazione Italiana Studio Pancreas Villa Erba (Como). Il dolore nei tumori pancreatici: il concetto di efficienza nella pratica clinica. Premio miglior presentazione orale. •09/02 XXVI Congresso Nazionale A.I.S.P. Associazione Italiana Studio Pancreas Hotel Midas (Roma). Il costo dello standard clinico nel trattamento del carcinoma pancreatico in Lombardia. Premio miglior presentazione orale. • 01/09 The Marquis Who’s Who in Medicine and Healthcare Sventh Edition 2009-2010 Riconoscimento per l’innovativa teoria sul linfedema pelvico in chirurgia oncologica.
Pubblicazioni & Link
Tumori del colon retto: la mobilità sanitaria tra federalismo e costi standard. | Leggi il contenuto
sito personale | Leggi il contenuto
Visita proctologica | Leggi il contenuto
Small bowel transplantation under oral immunosuppression: experimental study in the pig. | Leggi il contenuto
Post-hepatitis primary disease does not influence 6-year survival after liver transplantation beyond 1 year. | Leggi il contenuto
Reduced acute rejection after liver transplantation with Neoral-based double immunosuppression. | Leggi il contenuto
Veno-venous bypass versus no bypass in orthotopic liver transplantation: hemodynamic, metabolic, and renal data. | Leggi il contenuto
Hepatitis B and C virus-induced diseases and acute rejection after liver transplantation. | Leggi il contenuto
Celsior solution and clinical liver transplantation. | Leggi il contenuto
Pylethrombosis associated with gastric cancer in Moschcowitz's disease: successful management with anticoagulant. Report of a case. | Leggi il contenuto
Sphincter-saving surgery for low rectal cancer. The experience of the National Cancer Institute, Milano. | Leggi il contenuto
The art of decision-making in surgery. To what extent does economics influence choice? | Leggi il contenuto
Healthcare economics and evidence based medicine: all that glitters is not gold. | Leggi il contenuto
Fees as the expression of system inadequacy: the paradox of oncologic DRG at excellent centers | Leggi il contenuto
Natural fluorescence spectroscopy of human blood plasma in the diagnosis of colorectal cancer: feasibility study and preliminary results. | Leggi il contenuto
Pitfalls and controversies of guidelines in oncology. | Leggi il contenuto
Multiple mechanisms of telomere maintenance exist and differentially affect clinical outcome in diffuse malignant peritoneal mesothelioma. | Leggi il contenuto
Distal clearance margin of 1 cm or less: a safe distance in lower rectum cancer surgery. | Leggi il contenuto
Simultaneous idiopathic segmental infarction of the great omentum and acute appendicitis: a rare association. | Leggi il contenuto
A tension-free technique for the repair of large incisional hernias during abdominal surgery: results and long-term outcome. | Leggi il contenuto
Pelvic lymphedema: truth or fiction? | Leggi il contenuto
Diagnosis of rectal cancer by electromagnetic interactions: preliminary results. | Leggi il contenuto
Health authority: the Italian experience. | Leggi il contenuto
Colorectal cancer detection by means of optical fluoroscopy. A study on 494 subjects. | Leggi il contenuto
Diagnosis of rectal cancer by Tissue Resonance Interaction Method. | Leggi il contenuto
Hospital bodies: the genesis of Italian National Health Service. | Leggi il contenuto
Multiple genetic loci modulate lung adenocarcinoma clinical staging. | Leggi il contenuto
Elective laparoscopic cholecystectomy: the limit of a dream become true | Leggi il contenuto
Primary ileus after total hip arthroplasty: rare complication or sentinel event? | Leggi il contenuto
Wall defects after abdominoperineal resection: a modified tension-free technique. | Leggi il contenuto