Dr. Andrea Militello

Specialista in Andrologia e Urologia

Medico Specialista Privato
Roma (RM) | Vedi mappa
360 Risposte | 80 Articoli |
follower
Indietro
13 GEN 2020

Con la dieta povera di grassi si rischia il calo di testosterone

Con la dieta povera di grassi si rischia il calo di testosterone

Un interessante studio americano ha esaminato la relazione del livello sierico di testosterone con diete povere di grassi, mediterranee e a basso contenuto di carboidrati in un ampio campione rappresentativo a livello nazionale.

Materiali e metodi

È stato interrogato interrogato il NHANES (National Health and Nutrition Examination Survey) dal 1999 al 2000, dal 2003 al 2004 e dal 2011 al 2012. Sono stati inclusi nell'analisi uomini di età compresa tra 18 e 80 anni che hanno completato la storia della dieta di 2 giorni e sottoposti a test sierici di testosterone. Le diete sono state classificate come a basso contenuto di grassi, mediterranee, a basso contenuto di carboidrati o non restrittive. La modellazione multivariabile è stata utilizzata per determinare la relazione tra dieta e testosterone sierico.

Risultati

Dei 3.128 uomini che hanno soddisfatto i criteri di inclusione dello studio, 457 (14,6%) e 764 (24,4%) hanno soddisfatto i criteri per una dieta, rispettivamente, povera di grassi e mediterranea. Solo 2 uomini (meno dello 0,1%) hanno soddisfatto i criteri per una dieta a basso contenuto di carboidrati, che è stata rimossa da ulteriori analisi.

Il testosterone sierico medio ± DS era di 435,5 ± 6,7 ng / dl. Il testosterone medio era più basso tra gli uomini con una dieta povera di grassi (410,8 ± 8,1 contro 443,5 ± 7,3, p = 0,005) e una dieta mediterranea (412,9 ± 9,1 contro 443,5 ± 7,3, p = 0,002). L'analisi multivariabile che controlla l'età, l'indice di massa corporea, il livello di attività, il diabete, le comorbilità e il cancro alla prostata ha mostrato che gli uomini con una dieta non restrittiva avevano testosterone sierico più elevato rispetto a quelli che aderivano a una dieta a basso contenuto di grassi (ß -57,2, IC al 95% da -105,6 a - 8,8, p <0,05).

Conclusioni

Gli uomini che aderivano a diete povere di grassi avevano livelli sierici più bassi di testosterone anche quando controllavano comorbidità, età, indice di massa corporea e livelli di attività. Poiché le differenze nel testosterone sierico tra le diete erano modeste, l'evitamento di diete restrittive dei grassi dovrebbe essere valutato rispetto ai potenziali benefici su base individuale.

 

Fonte:

Ultimi post
Biomarcatori prognostici per i tumori del testicolo a cellule germinali
Biomarcatori prognostici per i tumori del testicolo a cellule germinali
15 Giugno, 2020
Obesità e arsenico, i due nemici della fertilità maschile
Obesità e arsenico, i due nemici della fertilità maschile
11 Giugno, 2020
DHEA, l’ormone motivatore utile per rallentare l'invecchiamento
DHEA, l’ormone motivatore utile per rallentare l'invecchiamento
03 Giugno, 2020
I meccanismi che collegano l'obesità al carcinoma della prostata
I meccanismi che collegano l'obesità al carcinoma della prostata
04 Maggio, 2020
Quando e perché utilizzare la terapia sostitutiva con testosterone?
Quando e perché utilizzare la terapia sostitutiva con testosterone?
30 Aprile, 2020
Chi sono
Andrologo Urologo Scuola Italiana di Ecografia Master di II° livello in Andrologia Protesica e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Master in Fisiopatologia della Riproduzione Umana Libero docente presso l'Universita' UNIFEDER nel Dipartimento di Scienze Urologiche, Biomediche e Traslazionali