Dr. Andrea MilitelloDottore Premium

Specialista in Andrologia e Urologia

Medico Specialista Privato
Roma (RM) | Vedi mappa
360 Risposte | 64 Articoli |
follower
Indietro
15 OTT 2018

Interazione tra papilloma virus, HPV e infertilità maschile

Interazione tra papilloma virus, HPV e infertilità maschile

Questa interessante metanalisi ha cercato una eventuale corrispondenza tra infezione da papillomavirus, HPV e ridotta fertilità nell’uomo.

Il papillomavirus umano (HPV) è il virus più comunemente trasmesso sessualmente in maschi e femmine in tutto il mondo; tuttavia il suo impatto sulla fertilità maschile rimane poco chiaro. L'obiettivo di questo studio era di valutare il potenziale impatto dell'infezione da HPV nello sperma sull'anormalità della fertilità maschile.

Una ricerca bibliografica sistematica è stata condotta su PubMed, Medline, Embase, Web of Science e il database Cochrane Library per pubblicazioni pertinenti fino al 6 maggio 2017. Il odds ratio (OR) e il corrispondente intervallo di confidenza al 95% (CI), è stato selezionato per rappresentare la dimensione dell'effetto. L'analisi statistica è stata condotta usando STATA 12.0. In totale, otto articoli, che forniscono dati su partecipanti del 1955, sono stati inclusi in questa meta-analisi.

Collettivamente, i dati hanno suggerito che l'infezione da HPV dello sperma fosse un fattore di rischio per l'anormalità della fertilità maschile con OR pari a 3,02 (IC 95%: 2,11-4,32, I2 = 6,9%). L'analisi di sensibilità ha rivelato che i risultati di questo studio erano robusti. In conclusione, l'infezione da HPV nel liquido seminale rappresenta un fattore di rischio per l'anormalità della fertilità maschile.

Fonti:

  • The risk of human papillomavirus infection for male fertility abnormality: a meta-analysis
    Department of Epidemiology, School of Public Health, Southern Medical University, Guangdong Provincial Key Laboratory of Tropical Disease Research, Guangzhou 510515, China
Leggi anche:
I risultati dello studio suggeriscono che PEPL1 può essere utilizzato come indicatore della qualità dello sperma.
Ultimi post
Gli integratori di zinco e acido folico non migliorano la fertilità negli uomini
Gli integratori di zinco e acido folico non migliorano la fertilità negli uomini
10 Febbraio, 2020
Moderne strategie nel trattamento della malattia di Peyronie: le protesi peniene
Moderne strategie nel trattamento della malattia di Peyronie: le protesi peniene
20 Gennaio, 2020
Con la dieta povera di grassi si rischia il calo di testosterone
Con la dieta povera di grassi si rischia il calo di testosterone
13 Gennaio, 2020
Effetto terapeutico del licopene sulla prostatite cronica e dolore pelvico cronico
Effetto terapeutico del licopene sulla prostatite cronica e dolore pelvico cronico
07 Gennaio, 2020
Assenza congenita dei vasi deferenti e azoospermia ostruttiva
Assenza congenita dei vasi deferenti e azoospermia ostruttiva
20 Dicembre, 2019
Chi sono
Andrologo Urologo Scuola Italiana di Ecografia Master di II° livello in Andrologia Protesica e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Master in Fisiopatologia della Riproduzione Umana Libero docente presso l'Universita' UNIFEDER nel Dipartimento di Scienze Urologiche, Biomediche e Traslazionali