Dr. Andrea MilitelloDottore Premium

Specialista in Andrologia

Medico Specialista Privato
Roma (RM) | Vedi mappa
360 Risposte | 47 Articoli |
follower
Indietro
22 GEN 2019

Nuova classificazione del cancro della prostata

Nuova classificazione del cancro della prostata

Un interessante lavoro italiano che merita di essere approfondito.

Il sistema di classificazione Gleason per il cancro alla prostata (PCa) è stato sviluppato negli anni '60 da DF Gleason. A causa di cambiamenti nel rilevamento e nel trattamento del PCa, l'applicazione del sistema di classificazione di Gleason è cambiata notevolmente nella pratica di routine della patologia. Nel 2005 e nel 2014 sono state organizzate due conferenze di consenso per aggiornare la classificazione di PCa Gleason. Questa recensione fornisce un riepilogo delle variazioni nella classificazione di PCa dal sistema originale di classificazione di Gleason al raggruppamento di grado prognostico, nonché una discussione sul significato clinico della percentuale di schemi di Gleason 4 e 5.

Un nuovo sistema di classificazione per PCa è stato adottato nel 2014 per affrontare alcune delle limitazioni di cui sopra, che includevano cinque distinti gruppi di classi (GG), da 1 a 5. L'importanza clinica dei GG è stata dimostrata in studi clinici. Tuttavia, è stato suggerito di utilizzare il sistema GG parallelamente al sistema di classificazione Gleason del 2014.

Il sistema GG proposto in questo lavoro riduce i gradi PCa al minor numero di gradi, ciascuno associato a una prognosi unica. Questo sistema di classificazione semplificato di cinque gruppi consente una stratificazione più accurata dei pazienti rispetto ai sistemi di Gleason, con il potenziale per ridurre il sovra-trattamento di PCa. Il passaggio da un valore più basso di 6 a 1 ha un impatto positivo da una prospettiva psicologica sulla consapevolezza della malattia dei pazienti, facilitando così la scelta del trattamento da parte dei pazienti, compresa la prostatectomia, crioablazione mirata, radioterapia, terapia ormonale e sorveglianza attiva.

In particolare, il carcinoma GS 6 è caratterizzato da una crescita indolente con una prognosi eccellente. Tuttavia, dovrebbe comunque essere considerato potenzialmente metastatico poiché è raramente localizzato in modo da non indurre in errore i pazienti che cercano una cura. [80] Il sistema GG è stato considerato dalla comunità internazionale come un nuovo sistema di valutazione, sebbene la maggior parte dei patologi urologici ritenga che si tratti di un nuovo raggruppamento del sistema Gleason modificato nel 2014 dall'ISUP.

 

Fonte:

Leggi anche:
Il carcinoma prostatico resistente alla castrazione rimane una grande sfida: provoca decine di migliaia di morti ogni anno.
Ultimi post
Possibili cause genetiche nella prostatite cronica non batterica
Possibili cause genetiche nella prostatite cronica non batterica
27 Giugno, 2019
Trattamento della ipertrofia prostatica con il vapore acqueo: il sistema Rezum
Trattamento della ipertrofia prostatica con il vapore acqueo: il sistema Rezum
21 Giugno, 2019
Nuove varianti di DPY19L2 nei pazienti globoazoospermici
Nuove varianti di DPY19L2 nei pazienti globoazoospermici
14 Giugno, 2019
Resistenza alla terapia ormonale del tumore della prostata
Resistenza alla terapia ormonale del tumore della prostata
20 Maggio, 2019
La progressione del tumore prostatico: il segreto nelle cellule staminali tumorali
La progressione del tumore prostatico: il segreto nelle cellule staminali tumorali
13 Maggio, 2019
Chi sono

Andrologo Urologo Scuola Italiana di Ecografia Master di II° livello in Andrologia Protesica e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Master in Fisiopatologia della Riproduzione Umana Comitato Scientifico presso l'Universita' UNIFEDER nel Dipartimento di Scienze Urologiche, Biomediche e Traslazionali