Dr. Andrea Militello

Specialista in Andrologia e Urologia

Medico Specialista Privato
Roma (RM) | Vedi mappa
360 Risposte | 78 Articoli |
follower
Indietro
30 APR 2020

Quando e perché utilizzare la terapia sostitutiva con testosterone?

Quando e perché utilizzare la terapia sostitutiva con testosterone?

Il testosterone è un ormone anabolico responsabile dello sviluppo degli organi sessuali maschili. Aumenta anche la massa muscolare e rafforza la densità ossea.
Oltre ad essere responsabile delle caratteristiche sessuali primarie alla nascita e alla pubertà (sviluppo e cambiamenti di organi sessuali come utero, vagina, pene e testicoli), il testosterone è anche coinvolto nel mantenimento delle caratteristiche sessuali secondarie.

I pazienti con basso livello di testosterone che sono sintomatici devono essere trattati con terapia sostitutiva con testosterone (TRT) una volta che la diagnosi è stata confermata. L'obiettivo del trattamento è migliorare i sintomi tra cui la salute fisica, sessuale e cognitiva con l'obiettivo di mantenere il testosterone nel limite medio normale dell'intervallo di riferimento.

L'ipogonadismo maschile è stato sempre più diagnosticato e trattato nei maschi anziani dall'ultimo decennio. È stato visto anche un aumento proporzionale della prescrizione di testosterone. La relazione tra i livelli di testosterone e gli esiti cardiovascolari (CV) è impegnativa e ha mostrato risultati contrastanti. Inoltre, nei pazienti con malattia CV accertata, quelli con elevati fattori di rischio CV incluso il diabete, o quelli con fattori di rischio significativi per la malattia aterosclerotica CV (ASCVD), i benefici della TRT devono essere valutati rispetto ai rischi della sostituzione.

Rischi e benefici della TRT devono essere discussi con ogni paziente prima di iniziare o riavviare la procedura, come approfondito in questo articolo.

Ultimi post
DHEA, l’ormone motivatore utile per rallentare l'invecchiamento
DHEA, l’ormone motivatore utile per rallentare l'invecchiamento
03 Giugno, 2020
I meccanismi che collegano l'obesità al carcinoma della prostata
I meccanismi che collegano l'obesità al carcinoma della prostata
04 Maggio, 2020
La prostatite cronica può dare problemi sessuali?
La prostatite cronica può dare problemi sessuali?
22 Aprile, 2020
I farmaci per l’erezione potrebbero avere anche un effetto antitumorale?
I farmaci per l’erezione potrebbero avere anche un effetto antitumorale?
14 Aprile, 2020
La medicina rigenerativa per la cura della disfunzione erettile: a che punto siamo?
La medicina rigenerativa per la cura della disfunzione erettile: a che punto siamo?
09 Aprile, 2020
Chi sono
Andrologo Urologo Scuola Italiana di Ecografia Master di II° livello in Andrologia Protesica e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Master in Fisiopatologia della Riproduzione Umana Libero docente presso l'Universita' UNIFEDER nel Dipartimento di Scienze Urologiche, Biomediche e Traslazionali