Dr. Cesare Perri

Dr. Cesare Perri

Specialista in Psichiatria

Medico di Medicina Generale
Prov. di Catanzaro
15 Risposte |
follower
Specialista in
Psichiatria
Ultime risposteLeggi tutto
Curriculum
Attualmente in pensione, non svolge pi� attivit� privata; � attualmente impegnato come formatore e nel volontariato. SITO PERSONALE: http://www.tuttosulladepressione.com/ CURRICULUM ESSENZIALE FORMAZIONE E SERVIZIO TIROCINIO OSPEDALIERO IN PSICHIATRIA (ospedale di Pontedera 1978) ASSUNZIONE PRESSO IL CENTR0 D'GIENE MENTALE di Lamezia Terme (1979) SPECIALIZZAZIONE IN PSICHIATRIA -Pisa -1984- con una tesi sulla lungodegenza psichiatrica (relatore il Prof. Cassano) pubblicata su "Quaderni Italiani di Psichiatria". PERFEZIONAMENTO IN RIABILITAZIONE PSICOSOCIALE (Messina 1988) PERFEZIONAMENTO IN IGIENE MENTALE (Messina1989) QUALIFICA DI AIUTO (1982) IDONEITA' NAZIONALE A PRIMARIO (1996) COMANDO PRESSO L'ASSESSORATO REGIONALE ALLA SANITA' (1988-1995) con compiti di programmazione e coordinamento nel settore della salute mentale, per la chiusura degli ospedali psichiatrici e per l'attivazione dei dipartimenti di salute mentale. PSICOTERAPEUTA RELAZIONALE DIDATTA Training in psicoterapia sistemico-relazionale (1981-86); Training didattico (1987-91). FORMAZIONE MANAGERIALE IN PSICHIATRIA(2001) PARTECIPA A DIVERSE COMMISSIONI TECNICO-SCIENTIFICHE REGIONALI: Commissione sanitaria (1991); Commissione tecnico-scientifica per la salute mentale (1994 e 2007)- Commissione per la formazione degli operatori del "Programma Anziani" (1994) e per l'attuazione della Legge 104 (1995); programma 'alone' laboratorio progettuale nell'area 'handicap' (1991) E' DIRIGENTE DELL'U.O. "TUTELA DELLA SALUTE MENTALE" Azienda sanitaria n.6 di Lamezia Terme (1995) E' NOMINATO DIRIGENTE DEL SERVIZIO N.3 A.S. n.6 (Assistenza ospedaliera, anziani, salute mentale) (1995) RICEVE L'INCARICO (aggiuntivo) DI COORDINATORE DELLA STRUTTURA 'RELAZIONI ESTERNE'(1996) DAL 1997 al 2004 partecipa ad una ricerca internazionale sui disturbi dell'umore presso il Centro regionale di neurogenetica dove dal 1998 E' RESPONSABILE DELL'U.O DI NEUROEPIDEMIOLOGIA. E' RESPONSABILE DELL' UNITA' OPERATIVA VERIFICA E REVISIONE QUALITA' (Incarico aggiuntivo 2002-) E' DIRETTORE DEL CENTRO DI SALUTE MENTALE (AS. N.6 DISTRETTO DEL REVENTINO -2004) E' DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE A.S. N.6 (2004-2007) PENSIONAMENTO (Come dipendente del SSN -2007). Continua l'attivit� formativa. ATTIVITA' PROGETTUALE PARTECIPA ALL'ELABORAZIONE DEL PROGETTO SPECIALE PER LA SALUTE MENTALE Allegato alla Proposta di Piano Sanitario della Calabria (1989) PARTECIPA ALL'ELABORAZIONE DEL PROGETTO SPECIALE PER LA SALUTE MENTALE IN ETA' EVOLUTIVA Allegato alla Proposta di Piano Sanitario della Calabria ((1992) PARTECIPA presso il CENTRO REGIONALE DI NEUROGENETICA ALLA ELABORAZIONE DI UN PROGETTO REGIONALE ALZHEIMER (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 - 1999) e presentato alla regione). PROGETTO AZIENDALE E REGIONALE SULLA DEPRESSIONE (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 -2001) e presentato alla regione). PROGETTO AZIENDALE E REGIONALE SUI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 - 2001) e presentato alla regione). PROGETTO AZIENDALE PER L'ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 - 2005) PROGETTO AZIENDALE PER L'ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 - 2005) PROGETTO AZIENDALE PER L'ORGANIZZAZIONE DI ATTIVITA' RIABILITATIVE NEL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE IN COLLABORAZIONE CON LE ASSOCIAZIONI DI FAMILIARI (approvato con delibera dell'A.S. n. 6 - 2007) PROGETTO PITTURA (con la partecipazione diretta) presso l'Associazione SINCRONIA (2008-2011) ATTIVITA' DIDATTICA ATTIVITA' DIDATTICA PRESSO IL CENTRO DI PSICOTERAPIA DELLA FAMIGLIA E DELLA COPPIA SIPRES (sede di Catanzaro, dal 1987 al 1992). DOCENZA IN NEUROSPICHIATRIA In diverse scuole infermieristiche e tecniche (6 anni) DOCENZA IN NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Scuola Regionale per educatore professionale DOCENZA IN PSICOPATOLOGIA Scuola regionale per Educatore Professionale DOCENZA IN IGIENE MENTALE (6 anni) Scuole superiori per Assistenti Sociali HA SVOLTO DIVERSE ATTIVITA' FORMATIVE nei Corsi ECM HA PARTECIPATO COME RELATORE in centinaia di SEMINARI E WORKSHOP destinati a medici, psicologi, assistenti sociali, educatori, riabilitatori o all'associazionismo in genere. DOCENZA IN PSICOTERAPIA STRATEGICA Contratto di collaborazione con la scuola di specializzazione in psicoterapia breve (ricon. MURST) dell'Istituto per lo Studio delle Psicoterapie in Roma (anni accad. 2001-02-03-04-05) DOCENZA IN "INTERNET E SCIENZE UMANE" Contratto di collaborazione con l'Universit� della Calabria in Cosenza (anno accad. 1999-2000) DOCENZA IN " LOGICHE DI RICERCA E PROCESSI DECISIONALI Contratto di collaborazione con l'Universit� della Calabria in Cosenza (anno accad. 1998-99) DOCENZA IN "PROCESSI MOTIVAZIONALI" Contratto di collaborazione con l'Universit� della Calabria in Cosenza (anno accad. 2004-05) DOCENZA IN "LEADERSHIP E GESTIONE DEI COLLABORATORI Contratto di collaborazione con l'Universit� della Calabria in Cosenza (anno accad. 2003-04). Corso destinato ai 'team leader" delle istituzioni pubbliche calabresi. HA SVOLTO NUMEROSE ATTIVITA' DIDATTICHE E FORMATIVE (circa 80) negli Istituti scolastici. Ha organizzato UN CICLO DI 12 SEMINARI SULLA RIABILITAZIONE PSICOSOCIALE Presso la cattedra di Igiene Mentale dell'Universit� di Messina (anno accad.1989-90) COLLABORATORE PER L'INSEGNAMENTO DI RIABILITAZIONE PSICHIATRICA E TERAPIA OCCUPAZIONALE Cattedra di psichiatria, Universit� di Messina. Anni accademici 1989-90, 1993-94,1994-95. PROFESSORE A CONTRATTO DI RIABILITAZIONE PSICHIATRICA Cattedra di psichiatria, Universit� di Messina. Anni accademici 1990-91, 1991-92,1992-93. Da 11 ann collabora con la Diocesi di Lamezia Terme nell'illustrare, in gruppi famiglia e nei corsi prematrimoniali delle diverse parrocchie, gli aspetti pi� salienti delle relazioni familiari e di coppia. Video: Inaugurazione Scuola Dottrina Sociale Della Chiesa - Curinga 09-01-2012 http://www.youtube.com/watch?v=krp7gU1wTDQ PUBBLICAZIONI Dal 1991 al 1994 � direttore scientifico di "Acting in-out", rivista di psichiatria, psicologia e scienze sociali. E' autore di oltre 50 pubblicazioni (sono citate le pi� significative) MANIC DEPRESSIVE ILNESS IN A FOUNDER POPULATION in European Journal Human genetics, 2003 "Stato di attuazione della Legge 180 e sue prospettive" Su "Medicina Moderna" "Politica sanitaria e salute mentale" su "Prospettive sociali e sanitarie LA LUNGODEGENZA PSICHIATRICA TRA FANTASMI DEL MANICOMIO E STRUTTURE TERRITORIALI FANTASMATICHE Quaderni italiani di psichiatria, 1986, V,2, pag. 159-187. MANIFESTO DELLA RIABILITAZIONE SOCIALE su Acting in-out NORMALITA' E PATOLOGIA NELLA FAMIGLIA su acting in-out LA DROGA COME COMUNICAZIONE su 'La cellula ospedaliera) LA FAMIGLIA DEL TOSSICODIPENDENTE su 'Acting in out' TRATTAMENTO CON PSICOTERAPIA RELAZIONALE DI UNA PSICOSI ATIPICA E CATAMNESI DOPO 4 ANNI Relazione (e in atti); Congresso nazionale di psicoterapia sistemica, Vibo Valentia LA FAMIGLIA PSICOSOMATICA in atti del Congresso regionale della Lega d'igiene mentale (Reggio Calabria) TRATTAMENTO CON PSICOTERAPIA RELAZIONALE DI UN DISTURBO SCHIZOFRENICO Relazione (e in atti); Congresso nazionale di psicoterapia sistemica, Vibi Valentia. ANAMNESI RELAZIONALE E I SUOI RAPPORTI CON LA DIAGNOSI Comunicazione (e in atti); Congresso Nazionale di psicoterapia sistemica, Vibo Valentia. LA RIABILITAZIONE NEL SETTORE DELLA SALUTE MENTALE in atti di convegno (Messina) DAL MANICOMIO ALLA CITTA' su Acting in out TRATTAMENTO CON PSICOTERAPIA RELAZIONALE DI UN CASO CLINICO DI ATTACCHI DI PANICO In atti del Congresso nazionale di psichiatria (Salsomaggiore) IL SISTEMA "OPERATORI SERVIZIO SALUTE MENTALE": UNA LETTURA RELAZIONALE su 'Acting in out' "CHI CONTROLLA CHI?": RELAZIONI FAMILIARI E DIPENDENZA ALCOLICA su 'Acting in out' DIAGNOSI RELAZIONALE:UNA IPOTESI DI LAVORO Relazione al Congresso nazionale di igiene mentale in Napoli THE MENTAL RAINBOW: I DISTURBI DELL'UMORE TRA LA STORIA DELL'UOMO E LA SUA EVOLUZIONE GENETICA Relazione (in atti) di Convegno nazionale di psichiatria (Palermo 1997) FROM PEDIGREE IN POPULATION STUDIES IN BIPOLARS DISORDERS Comunicazione al Congresso mondiale di psichiatria genetica, Bruxelles, 2002. Astratto su American Journal Medical Genetics (JAMA) FOUNDER POPULATION AS A TOOL FOR THE STUDY OF COMPLEX DISEASE In Acts of VII CEPH Annual Conference Human Genetics, Parigi,1999. A CALABRIAN FOUNDER POPULATION SEGREGATING ALZHEIMER'S DISEASE AND MANIC-DEPRESSIVE ILNESS Genos abstract book (eds),2003 CORRELATION BETWEEN MOOD DISORDER AND FITNESS Relazione al Congresso mondiale di psichiatria genetica, Bruxelles, 2002. Astratto su American Journal Medical Genetics (JAMA) FRONTO-TEMPORAL IN A LARGE CALABRIAN KINDRED in International Conference on Alzheimers disease, Amsterdam 1998, abstract in Neurobiology of aging. SAGGI DIVULGATIVI - I luoghi della depressione, spazi interiori e tracce, stampato in 30.000 copie da Rubbettino e distribuito come inserto da il Quotidiano della Calabria (2003) - Sussurri di vita intorno alla persona con demenza, opuscolo stampato in 3000 copie da Rubbettino e distribuito tra i familiari dei pazienti. (2003) - Per timore della luce, stampato in proprio tramite ilmiolibro.it (2008))silloge di articoli, poesie e racconti sulla salute mentale. - Storie di fiumi e di abbandoni. Richiami dall'inconscio, silenzio dalle citt�, stampato in proprio tramite ilmiolibro.it (2012)silloge di articoli, poesie e racconti sulla salute mentale. LIBRI - Giochi in famiglia, identit�, ruoli e relazioni , Dedalo Ed. (1996) - Due cuori e una casa? Il matrimonio un progetto a vita intera , Ed.Paoline. (2011) - L� dove 'l sol tace, una lettura critica della depressione intrecciata con le cantiche dantesche. Ed. sensibili alle foglie, pag. 2008, 2013. - Una mente speciale, Intervista immaginaria al prof. Julius Kepperdal, Premio Nobel 2033 per i suoi studi sulla schizofrenia, Rubbettino Ed. (2007) A SPECIAL MIND (Imaginary) interview to prof. Iulius Kepperdal, Nobel Prize 2033 for his studies on the schizophrenia A special mind is a text of hard classification and easy to read. With the formula of an (imaginary) interview set in 2033, it's explained what actually could be done today, to return, as the author repeats, the right of citizenship to those who suffer from serious mental disorders. Among the woods of the Sila, in a suggestive wetnurse house, underground, but full of light, particular therapists (angels of the wood and elves) adopt special citizens, suffering from so-called shizophrenia, re-defined syndrome of the revival, and help them, with the recovery of the emotions and skills, to be reborn, that is, to return to the city: they will result, on a retrospective analysis, better than so-called healthy citizens! The interview is also a chance to explain the disease in an original and, in some aspects, provocative perspective: it would be the extreme expression, such as anorexia or depression, of a mental function genetically more advanced, but that makes the people more susceptible to stress and to negative life events. The partial considerations, the fantasies, ventilate a proposal and an invitation. The author hopes that, in the desired boost, is caught the sense of care for the patient and of docile rebellion versus indifference of cities and istitutions Una mente speciale � un testo di ardua classificazione e di agevole lettura. Con la formula di una (immaginaria) intervista ambientata nel 2033, viene illustrato ci� che in realt� si potrebbe fare gi� oggi, per restituire, come ripete l'autore, il diritto di cittadinanza a chi soffre di gravi disturbi psichici. Tra i boschi della Sila, in una suggestiva casa nutrice, sotterranea eppure pregna di luce, terapeuti particolari (angeli del bosco ed elfi) adottano dei cittadini speciali, affetti dalla c.d. schizofrenia, ridefinita sindrome della rinascenza, e li aiutano, con il recupero degli affetti e delle abilit�, a rinascere, cio� a ritornare nelle citt�: essi risulteranno, in un'analisi retrospettiva, �migliori' dei cittadini c.d. sani! L'intervista � anche l'occasione per illustrare la malattia in un'ottica originale e per alcuni aspetti, provocatoria: essa sarebbe l'espressione estrema, come l'anoressia o la depressione, di una funzione mentale geneticamente pi� evoluta, ma che rende le persone pi� sensibili agli stress e agli eventi vitali negativi. Le considerazioni parziali e di parte, le fantasticherie, arieggiano una proposta e un invito. L'autore si augura che ne sia colto, nella voluta enfatizzazione, il senso di premura verso l'ammalato e di docile rivolta verso l'indifferenza delle citt� e delle istituzioni. Recensione di Letizia Gabaglio su MENTE & cervello (luglio 2008) L'idea di parlare di schizofrenia, delle sue cause e delle possibili terapie con il genere giornalistico dell'intervista immaginaria a un futuro premio Nobel pu� sembrare solo un facile espediente per rendere il tema pi� accessibile e il libro pi� appetibile. Ma non � cos�. Grazie allo stile spezzettato, asimmetrico, a volte sincopato, Cesare Perri (...) riesce a ricomporre la complessit� di questa malattia "diffusa in tutto il pianeta, ubiquitaria, che si manifesta a prescindere dalla razza, dal sesso, dalla posizione socioeconomica e culturale, che incide drammaticamente sulla vita delle persone, delle famiglie e del gruppo sociale e che insorge specie in et� giovanile, cio� prima di un definitivo ruolo sociale e di una discendenza", come la definisce Iulius Kepperdal, lo scienziato immaginario insignito nel 2033 del prestigioso riconoscimento (...). Kepperdal � intervistato dalla giornalista Lucia Artella, mentre si trova nella Casa Nutrice, la residenza costruita sulla Sila dove vengono curati I pazienti schizofrenici. Cos� la forma finisce per essere contenuto, e proprio il genere intervista appare al lettore il migliore per cogliere quella dimensione di spaesamento e di solitudine in cui vive lo schizofrenico. Genere di paziente che Kepperdal definisce "rinascente", affetto dalla "sindrome della rinascenza, la cui guarigione -che coerentemente � una rinascita- passa attraverso il recupero degli affetti e delle abilit� per arrivare alla restituzione di quel diritto di cittadinanza che oggi ai malati psichici � negato. Il libro di Cesare Perri propone anche una tesi provocatoria: La schizofrenia � l'espressione estrema di una funzione mentale geneticamente pi� evoluta, (ma) che rende le persone pi� sensibili agli stress e agli eventi vitali negativi.
Pubblicazioni & Link
LIBRO: Cesare Perri, LA' DOVE 'L SOL TACE, Ed. Sensibili alle foglie , pag.208, gennaio 2013 | Leggi il contenuto
LIBRO: Cesare Perri, UNA MENTE SPECIALE Intervista (immaginaria) al prof. Iulius Kepperdal Premio Nobel 2033 per i suoi studi sulla schizofrenia (pp. 124) Rubbettino Ed.,2007 | Leggi il contenuto
LIBRO : Cesare Perri, GIOCHI IN FAMIGLIA Identità, ruoli e relazioni, Dedalo Ed. | Leggi il contenuto
LIBRO: Cesare Perri: DUE CUORI E UNA CASA? Il matrimonio, un progetto a vita intera. Ed. Paoline. (maggio 2011) | Leggi il contenuto
ABBECEDARIO DELLA DEPRESSIONE | Leggi il contenuto
I vissuti depressivi nell'intreccio con le cantiche dantesche | Leggi il contenuto
CORRELATION BETWEEN MOOD DISORDER AND FITNESS in (abstract)Am J Med Genet (2002); 7(114): 714 | Leggi il contenuto