Dr. Cesare Storti

Dr. Cesare Storti

Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare

Medico Ospedaliero
Specialista in
Malattie dell'apparato cardiovascolare
Dove ricevo
Ente
Istituto di Cura Città di Pavia
V.le Parco Vecchi 27, Pavia
0382-433603
Curriculum
CURRICULUM VITAE DOTT. CESARE STORTI Dr. Cesare Storti nato a Pavia il 4 novembre 1960, ivi residente in Piazzale Stazione n. 25. Ha conseguito il diploma di Maturità Scientifica nel 1979, si è iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Pavia nell’anno accademico 1979-80 frequentando in qualità di interno l’Istituto di Clinica Medica I (dir. Prof. Mauri) dal 1983 al 1985 e ha conseguito la laurea il 25 ottobre 1985 con 110/110 e lode discutendo la tesi sperimentale “Infarto miocardico posterolaterale non visibile all’ecg: utilità di un approccio multiparametrico” (relatore Prof. Bobba direttore della Cattedra di Fisiopatologia Cardiorespiratoria). Dopo il conseguimento dell’abilitazione alla professione nella seconda sessione ’85, è stato ammesso alla scuola di specialità in Cardiologia dell’Università di Pavia nell’anno accademico 1985-86 e ha usufruito di una borsa di studio per frequenza alla scuola di specializzazione dal 1985 al 1988. Ha successivamente conseguito la specialità in Cardiologia il 26 maggio 1989 con 50/50 discutendo la tesi sperimentale “Omotrapianto cardiaco e sistema neurovegetativo: valutazione seriata mediante registrazioni ecgrafiche dinamiche”. Durante l’iter formativo e professionale post-laurea svolto presso le strutture universitarie e ospedaliere del Policlinico S. Matteo, ha partecipato oltre che all’attività di tipo assistenziale in reparto e in unità di terapia intensiva coronarica, allo studio del ruolo della trombosi e dello spasmo coronarico nell’infarto miocardico acuto e nell’angina instabile e allo studio del rigetto in soggetti sottoposti a trapianto cardiaco. Dal 1989 ha partecipato soprattutto all’attività del Laboratorio di Elettrofisiologia diretto dal Prof. J.A. Salerno: - partecipando alla valutazione elettrofisiologica intra e post operatoria dei pazienti sottoposti a trattamento chirurgico per aritmie cardiache sia sopraventricolari che ventricolari - partecipando sia come primo operatore che come cooperatore alla valutazione elettrofisiologica e all’esecuzione di procedure di ablazione transcatetere di focolai aritmogeni in pazienti affetti da aritmie sopraventricolari che ventricolari - partecipando sia come primo operatore che come cooperatore all’impianto di pace-maker e di defibrillatori impiantabili Nel 1997 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Medicina interna e Terapia Medica presso l’Università di Pavia. Dal 1996 esercita la propria attività presso l’Istituto Città di Pavia inizialmente in qualità di Aiuto Corresponsabile del Reparto di Aritmologia, Elettrofisiologia e Cardiostimolazione e dal 1999 come Dirigente Responsabile. In tale reparto, all’anno, vengono esegue circa 400 procedure di aritmologia interventistica comprendenti studi elettrofisiologici endocavitari, ablazioni transcatetere di aritmie, impianto di pace-maker definitivi, di defibrillatori impiantabili e di dispositivi per la resincronizzazione cardiaca. Dal 2000 ad oggi è stato inoltre consulente aritmologo presso gli Ospedali Pubblici di Lodi, Crema e “Celesia” di Genova e presso le strutture private Clinica Città di Alessandria, Clinica Pederzoli di Peschiera del Garda e Hesperia Hospital di Modena. Dal 2002 è stato nominato delegato provinciale della società di aritmologia AIAC e dal 2004 riveste tale carica anche per la SICOA (Società Italiana Cardiologia Ospedaliera Accreditata).