Dr.ssa Elisa Marcheselli

Specialista in Psicologia dello sviluppo e dell'educazione e Psicoterapia

Psicologo - Psicoterapeuta
Arezzo (AR) | Vedi mappa
2 Risposte | 49 Articoli |
follower
Indietro
16 DIC 2019

Il tempo mentale

Il tempo mentale

Il tempo è un'invenzione dell'uomo. È una dimensione fondamentale per la mente umana. Attraverso il tempo abbiamo la possibilità di far lavorare la mente per raggiungere un obiettivo. Oppure il tempo può diventare un'angoscia perché collegato alla malinconia dei ricordi, oppure il tempo diventa un'ansia anticipatoria di qualcosa che ancora non c'è.

La scoperta del tempo avviene in modo graduale nella nostra mente. I bambini vivono senza consapevolezza di questo e vivono il momento presente, solo durante l'adolescenza si matura la scoperta del tempo biologico. In questa fascia d'età ancora non si riesce ad utilizzare il tempo in maniera pienamente consapevole in quanto la difficoltà di proiettarsi nel futuro impedisce la piena coscienza temporale.

È possibile distinguere un tempo biologico da un tempo mentale. Se il primo è dato dalla cronologica sequenza degli anni, la seconda dimensione deriva dalla percezione che la nostra mente ha del tempo in cui vive e come si rapporta con questo.
Molte persone vivono nel passato, molte altre vivono proiettate troppo nel futuro. La modalità corretta di rapportarsi con il tempo è quella di vivere nel presente, nell'unico momento reale dove è possibile apportare un cambiamento con le proprie azioni, in quanto nel passato ci sono i ricordi costantemente modificati dalla nostra mente e nel futuro ci sono le fantasie, quindi ancora illusioni.

Se viviamo nel presente con gli occhi rivolti nel passato rischieremo di creare lo stesso passato. Se invece viviamo nel presente con gli occhi proiettati nel futuro rischieremo di non realizzare ancora niente. La scienza psicologica ci consiglia di vivere il momento presente in quanto questa corretta dimensione ci permette di diminuire ansie e angosce e di agire per costruire.

Spesso le persone non sono a conoscenza di come è possibile usare correttamente la dimensione temporale presente, questa è spesso disconosciuta se non completamente negata con conseguenze importanti sulla qualità della vita e sui valori che guidano le azioni e le scelte.

Ultimi post
Spingere la mente oltre i limiti
Spingere la mente oltre i limiti
21 Luglio, 2020
Le microaggressioni giornaliere: una minaccia al proprio benessere
Le microaggressioni giornaliere: una minaccia al proprio benessere
13 Luglio, 2020
La capacità specifica di risolvere problemi: il Problem Solving
La capacità specifica di risolvere problemi: il Problem Solving
03 Luglio, 2020
Darsi degli obiettivi aiuta la ripresa psicofisica dopo la malattia oncologica
Darsi degli obiettivi aiuta la ripresa psicofisica dopo la malattia oncologica
29 Giugno, 2020
In che modo la musica apporta dei benefici alla nostra mente?
In che modo la musica apporta dei benefici alla nostra mente?
22 Giugno, 2020
Chi sono
Sono la Dott.ssa Elisa Marcheselli, mi occupo di salute mentale e benessere psico-fisico. Tratto disturbi clinici come depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari e di personalità. Aiuto le persone a risolvere disagi emotivi e relazionali in ambito personale e professionale. Studio i comportamenti connessi alla dipendenza da internet e i comportamenti antisociali che nascono dall'uso improprio delle tecnologie (cybercrime, cyberbullismo, sexting, pedofilia on line, hatespeech). Lavoro all'interno dei sistemi organizzativi per favorire un clima positivo e produttivo e per potenziare la performance. Studio ed utilizzo la Tecnologia Positiva, per aumentare il benessere individuale e organizzativo. Promuovo l'uso positivo e consapevole delle nuove tecnologie.