Dr.ssa Elisa Marcheselli

Specialista in Psicologia

Psicologo
Arezzo (AR) | Vedi mappa
2 Risposte | 78 Articoli |
follower
Indietro
09 LUG 2021

Le relazioni sociali attivano il cervello

Le relazioni sociali attivano il cervello

Il nostro cervello si aziona in base a dei bisogni di base e la socievolezza è uno di questi. Le neuroscienze ci dimostrano che, quando ogni giorno incontriamo persone, il nostro cervello si attiva. È soprattutto la corteccia prefrontale ad attivarsi.

I neuro-scienziati dimostrano che i nostri giudizi, i nostri processi astratti, hanno luogo in una zona che è quella tra il lobo temporale e il lobo parietale. Ci connettiamo con gli altri e, quando accade, ci accendiamo e ci attiviamo. La prima connessione avviene con lo sguardo, a volte basta solo questo per dare inizio ad una interazione. I processi che governano la psicologia della connessione tra persone si basano sul principio dell’empatia, ovvero riconoscere e comprendere lo stato emotivo dell’altro.

Le neuroscienze riconoscono il ruolo fondamentale dell’ossitocina come neurotrasmettitore essenziale per stabilire connessioni significative con gli altri.

Connettersi con gli altri è un processo in grado di dare più di quanto possiamo immaginare. Le relazioni umane sono complesse, a volte difficili e faticose, ma i collegamenti relazionali accendono in modo magico il nostro cervello, nutrendo un bisogno fondamentale, quello di socializzare.

Ultimi post
Lo sport come strumento di problem solving e di integrazione sociale
Lo sport come strumento di problem solving e di integrazione sociale
13 Luglio, 2021
Sport e disabilità: strumento di integrazione per chi ne ha più bisogno
Sport e disabilità: strumento di integrazione per chi ne ha più bisogno
17 Giugno, 2021
Malattia e benessere: il potere delle emozioni
Malattia e benessere: il potere delle emozioni
30 Aprile, 2021
Le truffe romantiche: aspetti psicologici
Le truffe romantiche: aspetti psicologici
18 Febbraio, 2021
Il Reality Shifting: il metodo della Generazione Z per evadere dal reale
Il Reality Shifting: il metodo della Generazione Z per evadere dal reale
01 Febbraio, 2021
Chi sono
Sono la Dott. ssa Elisa Marcheselli, mi occupo di salute mentale e benessere psico-fisico. Tratto disturbi clinici come depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari e di personalità. Aiuto le persone a risolvere disagi emotivi e relazionali in ambito personale e professionale. Studio i comportamenti connessi alla dipendenza da internet e i comportamenti antisociali che nascono dall'uso improprio delle tecnologie (cybercrime, cyberbullismo, sexting, pedofilia on line, hatespeech). Lavoro all'interno dei sistemi organizzativi per favorire un clima positivo e produttivo e per potenziare la performance. Studio ed utilizzo la Tecnologia Positiva, per aumentare il benessere individuale e organizzativo. Promuovo l'uso positivo e consapevole delle nuove tecnologie.