Dr.ssa Elisa Marcheselli

Specialista in Psicologia

Psicologo
Arezzo (AR) | Vedi mappa
2 Risposte | 79 Articoli |
follower
Indietro
13 LUG 2021

Lo sport come strumento di problem solving e di integrazione sociale

Lo sport come strumento di problem solving e di integrazione sociale

Lo sport è un elemento essenziale per lo sviluppo fisico e sociale della persona. Da anni viene utilizzato come strumento educativo all’interno delle scuole e nei progetti di Associazioni e Federazioni sportive.

Praticare attività sportiva permette di aumentare la conoscenza di se stessi, aumenta la consapevolezza corporia e permette di aumentare la propria capacità di regolazione emotiva nel rispetto delle regole e nell’obiettivo da raggiungere. Ogni attività sportiva racchiude in sé un'esperienza ludica, motoria e di socializzazione.

Tutto questo vale in particolare modo per lo sport per le persone con disabilità. Lo sport “adattato” nasce intorno agli anni ’40 e fornisce un valido aiuto per promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità e aumentare la qualità della loro vita.

Equitazione, basket, rugby e tennis, vela, nuoto, sci di fondo, sono solo alcuni degli sport che possono essere praticati dalle persone con disabilità, da soli o in squadra. Da anni le Paralimpiadi affiancano le popolari Olimpiadi e sempre più atleti vi partecipano.

Lo sport fa bene a tutti, ma per le persone con disabilità è considerato ancora più importante, in quanto possiede altri numerosi vantaggi.

Una sorta di riabilitazione e potenziamento avviene in fase di allenamento, apportando beneficio psico-fisico e trasformando i limiti personali in risorse. Dal punto di vista psicologico aiuta a riacquistare fiducia e stima di sé. In questo senso lo sport consente alla persona con disabilità di praticare quelle azioni motorie necessarie per la personale riabilitazione ma in una cornice proattiva e non medicalizzante, più facilmente accettabile e più piacevole da attuare.

L’attività sportiva facilita un maggiore contatto e confronto con altre persone che presentano la stessa disabilità e con persone normodotate, agevolando così la socializzazione e la costruzione di rapporti di amicizia, che altrimenti sarebbero difficilmente realizzabili. Lo sport in questo diventa uno strumento di inclusione e integrazione delle persone con disabilità, in grado di far nascere intorno alla persona una rete di sostegno e di adeguato supporto psico-sociale da parte dei professionisti coinvolti.

Lo Sport  in quest’ottica diviene una risposta per migliorare la qualità della vita e uno strumento di problem solving per le persone diversamente abili, imparando a gestire e a risolvere le proprie difficoltà in base ai problemi e alle sfide che lo sport offre in maniera costruttiva.

Ultimi post
Le relazioni sociali attivano il cervello
Le relazioni sociali attivano il cervello
09 Luglio, 2021
Sport e disabilità: strumento di integrazione per chi ne ha più bisogno
Sport e disabilità: strumento di integrazione per chi ne ha più bisogno
17 Giugno, 2021
Malattia e benessere: il potere delle emozioni
Malattia e benessere: il potere delle emozioni
30 Aprile, 2021
Le truffe romantiche: aspetti psicologici
Le truffe romantiche: aspetti psicologici
18 Febbraio, 2021
Il Reality Shifting: il metodo della Generazione Z per evadere dal reale
Il Reality Shifting: il metodo della Generazione Z per evadere dal reale
01 Febbraio, 2021
Chi sono
Sono la Dott. ssa Elisa Marcheselli, mi occupo di salute mentale e benessere psico-fisico. Tratto disturbi clinici come depressione, ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari e di personalità. Aiuto le persone a risolvere disagi emotivi e relazionali in ambito personale e professionale. Studio i comportamenti connessi alla dipendenza da internet e i comportamenti antisociali che nascono dall'uso improprio delle tecnologie (cybercrime, cyberbullismo, sexting, pedofilia on line, hatespeech). Lavoro all'interno dei sistemi organizzativi per favorire un clima positivo e produttivo e per potenziare la performance. Studio ed utilizzo la Tecnologia Positiva, per aumentare il benessere individuale e organizzativo. Promuovo l'uso positivo e consapevole delle nuove tecnologie.